Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Salvini: “Quando farò il vaccino? Ho prenotato il 28 giugno, ma ho un processo”

Immagine di copertina

Covid, Salvini: “Ho prenotato il vaccino il 28 giugno, ma ho un processo”

“Ho prenotato il vaccino il 28 giugno, ma ho un processo”: così il leader della Lega, Matteo Salvini, ha risposto alla domanda su quando si sarebbe vaccinato contro il Covid.

Intervenuto alla trasmissione radiofonica Un giorno da pecora, Salvini ha risposto così ai conduttori che gli chiedevano se si fosse già vaccinato contro il Covid: “No, io ancora non ho fatto il vaccino. Mi hanno fissato a fine giugno ma il mio avvocato ha fatto notare che coincide con una data dei miei processi. Non so se è una giusta causa per spostarlo. Il 28 o il 29 giugno, era un lunedì, avrei dovuto essere a Torino il vaccino penso uno lo possa fare anche il giorno prima o dopo”.

Poche ore prima, sul suo profilo Facebook, il leader della Lega aveva commentato il sondaggio Ipsos secondo cui il Carroccio sarebbe scivolato al terzo posto, alle spalle di Pd e Fratelli d’Italia.

“Ipsos lavora per il PD e, miracolosamente, sforna l’unico sondaggio italiano che vede il PD primo partito davanti alla Lega. Mentre tutti gli altri vedono la Lega nettamente primo partito. I casi della vita… Noi andiamo avanti, per il bene dell’Italia, con lavoro, pazienza e sorriso” ha scritto l’ex ministro dell’Interno.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Politica / La maggioranza cambia la par condicio, i giornalisti Rai: “Servizio pubblico megafono del governo”
Politica / Palamara a TPI: “Conosco il Sistema, mi candido alle europee per combatterlo”
Politica / La proposta di legge di Soumahoro sulla fine del Ramadan: "Sia giorno festivo"
Ti potrebbe interessare
Politica / La maggioranza cambia la par condicio, i giornalisti Rai: “Servizio pubblico megafono del governo”
Politica / Palamara a TPI: “Conosco il Sistema, mi candido alle europee per combatterlo”
Politica / La proposta di legge di Soumahoro sulla fine del Ramadan: "Sia giorno festivo"
Politica / Mafia, massoneria e voto di scambio: arrestato a Palermo l’ex consigliere comunale Mimmo Russo (Fdi)
Politica / Il capitano Ultimo scopre il volto dopo 31 anni. Il video
Politica / Meloni: “L’Aquila un modello, risposta dello Stato da subito”
Politica / Stadio Roma, emessa la sentenza di primo grado: nove condanne e dieci assoluzioni
Politica / Sparo di capodanno, chiuse le indagini: “A esplodere il colpo è stato Pozzolo”
Politica / Puglia, voto di scambio per 50 euro: si dimette assessora del Pd. Ai domiciliari il marito e il sindaco di Triggiano. Scintille tra M5S e dem sulle primarie di Bari
Politica / Elly Schlein incontra Roberto Salis: “Ma Ilaria non sarà candidata col Pd”