Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:57
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Conte annuncia “sorprese” sulle candidature M5s: “Di Battista persona seria e generosa”

Immagine di copertina

Conte annuncia “sorprese” sulle candidature M5s: “Di Battista persona seria e generosa”

“Il Pd è diventato una sorta di ufficio di collocamento, il centro impiego per coloro che hanno cambiato casacca”. Così oggi Giuseppe Conte ha commentato l’accordo che Enrico Letta ha raggiunto ieri con Carlo Calenda, dopo aver accantonato l’ipotesi di un’alleanza tra Partito democratico e Movimento 5 stelle.

L’accordo con cui il Pd ha acconsentito a una suddivisione 70%/30% dei collegi uninominali con la federazione centrista Azione/+Europa, potrebbe però aver aperto un nuovo fronte per il Nazareno. “Se qualcuno pensa che l’agenda programmatica della coalizione sia questa, non ci sarà l’alleanza con Sinistra e Verdi”, ha detto in un’intervista a La Stampa Nicola Fratoianni, segretario di Si.

L’ipotesi di un dialogo con i due partiti alla sinistra del Pd è stata accolta da Conte, ospite oggi di Agorà su Rai3. “Con le persone serie che vogliono condividere l’agenda sociale con noi c’è sempre la possibilità di farlo”, ha detto il presidente del Movimento 5 stelle, che ha annunciato delle “sorprese” per la campagna elettorale. “Sicuramente ci saranno delle personalità di grande prestigio e competenza che ci daranno una mano”, ha sottolineato Conte, che ieri avrebbe avuto una telefonata con Alessandro Di Battista, secondo quanto riportato dall’Adnkronos. Al centro, l’eventuale candidatura dell’ex deputato, tra i volti simbolo del movimento delle origini.

“Tutti mi chiedono di Alessandro Di Battista, una persona seria e generosa che ha dato un grande contributo alla vittoria del M5s nel 2018”, ha detto oggi Conte. “Sul suo rientro nel M5s ne discuteremo, ora c’è un nuovo percorso. Ci confronteremo in modo leale e sincero”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Mattarella sulle cariche ai cortei pro-Palestina: "Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento"
Politica / “Navalny era un nazifascista, no alla cittadinanza onoraria”: la protesta a Reggio Emilia
Politica / Lascia il consiglio comunale per allattare, candidata del Pd attaccata dalla Lega: “Come potrà fare il sindaco?”
Ti potrebbe interessare
Politica / Mattarella sulle cariche ai cortei pro-Palestina: "Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento"
Politica / “Navalny era un nazifascista, no alla cittadinanza onoraria”: la protesta a Reggio Emilia
Politica / Lascia il consiglio comunale per allattare, candidata del Pd attaccata dalla Lega: “Come potrà fare il sindaco?”
Politica / Terzo mandato, bocciata la proposta leghista per i governatori. Si spacca la maggioranza
Politica / Cellulari in classe, Valditara: “Sconsigliato l’uso dalla scuola d’infanzia alla scuola media”
Politica / Rapporti Putin-Lega, pronta una mozione di sfiducia contro Salvini
Politica / Ponte sullo Stretto, aperta un’inchiesta sul progetto del ministro Salvini
Politica / Morte Navalny, Tajani: “Per Salvini serve chiarezza? Per me è indubbio che è stato fatto morire”
Politica / Sindaco nega cittadinanza a marocchina che vive in Italia da 21 anni: “Non sapeva rispondere a ‘Come ti chiami'”
Politica / Salvini: “Navalny? Capisco sua moglie, ma la verità la fanno medici e giudici”