Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 23:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Russiagate, Conte scrive a Volpi: “Disponibile a riferire al Copasir”

Immagine di copertina

Il premier si è congratulato con il neo presidente dell'organo di controllo sui servizi segreti e si è detto pronto a concordare un incontro

Russiagate, Conte scrive a Volpi: “Disponibile a riferire”

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha scritto a Raffaele Volpi per congratularsi per la sua nomina come presidente del Copasir e per avanzare la propria disponibilità a riferire sul cosiddetto caso Russiagate.

“Mi sono congratulato per lettera con il presidente Volpi (qui il suo profilo) e sono a disposizione per concordare un incontro al Copasir in base all’articolo 33 dalla legge che nel 2007 ha riformato i servizi segreti e che prevede due volte l’anno l’audizione del presidente del Consiglio per una relazione sull’analisi della situazione e dei pericoli della sicurezza” ha dichiarato il premier ai microfoni del Tg3.

Copasir, eletto il nuovo presidente: è il deputato della Lega Raffaele Volpi

Dal Copasir, l’organo bicamerale che esercita il controllo parlamentare sull’operato dei servizi segreti italiani, era stata avanzata una richiesta di sentire in audizione Conte affinché il premier potesse spiegare perché abbia autorizzato un colloquio tra il ministro della Giustizia Usa William Barr e i vertici dei servizi segreti italiani, che si è tenuto a fine settembre. Barr, infatti, è volato a Roma nelle settimane scorse dopo che la Casa Bianca ha chiesto all’Italia un aiuto per fare chiarezza sulle interferenze di Mosca nelle elezioni del 2016.

Russiagate, il ruolo di Conte e dei servizi segreti nella controinchiesta di Barr in difesa di Trump: cosa c’è da sapere

Tuttavia, sino a ieri, l’organismo non poteva convocare nessuno e nemmeno riunirsi perché il presidente Guerini, nel frattempo diventato ministro, doveva essere ancora sostituito. Ora che è stato eletto il nuovo presidente, Raffaele Volpi per l’appunto, il presidente del Consiglio potrebbe essere sentito già la settimana prossima.

Ti potrebbe interessare
Politica / Franco Di Mare in Vigilanza: "Da Fedez c'è stata manipolazione"
Politica / Salvini difende Renzi: "Polemica inesistente, io ho visto decine di agenti segreti"
Politica / Il ritorno di Gallera: nominato presidente della Commissione bilancio
Ti potrebbe interessare
Politica / Franco Di Mare in Vigilanza: "Da Fedez c'è stata manipolazione"
Politica / Salvini difende Renzi: "Polemica inesistente, io ho visto decine di agenti segreti"
Politica / Il ritorno di Gallera: nominato presidente della Commissione bilancio
Opinioni / Caro Conte, anche tu hai tenuto i porti chiusi (di G. Cavalli)
Politica / Il ritorno dei giallorossi: Pd e M5S uniti contro la Lega sul Ddl Zan
Politica / Nomine Rai, Draghi pronto a intervenire se i partiti non sceglieranno figure all’altezza
Politica / Renzi: "Punti oscuri nella storia di Report"
Politica / Qui Radio Colle, Quirinale irritato coi partiti: la riforma della magistratura tocca a loro
Politica / Draghi: "È ora di prenotare le vacanze. Da metà maggio green pass per viaggiare in Italia"
Politica / Letta vede Draghi e attacca la Lega. Salvini: "Mi spiace per lui, vive male"