Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Chi è Carlo Fuortes, designato da Draghi come prossimo amministratore delegato della Rai

Immagine di copertina

Claudio Fuortes è il manager nominato dal ministro dell’economia e delle finanze, Daniele Franco, d’intesa con il presidente del Consiglio, Mario Draghi, per ricoprire il ruolo di nuovo amministratore delegato della Rai. Dovrebbe entrare nel Cda di Viale Mazzini insieme a Marinella Soldi, designata per la carica di presidente. Fuortes è un dirigente italiano, manager ed economista della cultura, che ha svolto studi e consulenze sui temi dell’economia della cultura, con riferimento alla gestione di teatri, musei e beni culturali, allo spettacolo dal vivo, alla televisione e al cinema.

Chiamato a risollevare le sorti del Teatro dell’Opera di Roma quando era sull’orlo del baratro, nominato Commissario straordinario della fondazione lirica Petruzzelli per risanare le casse del Teatro barese e della Fondazione Arena di Verona per scongiurarne il fallimento, il nuovo ad della Rai è sempre stato considerato dai vertici politici l’uomo adatto a risolvere i problemi dell’industria culturale italiana, e dal canto suo ha sempre saputo navigare gli scogli della politica

Laureato in Scienze Statistiche ed Economiche all’Università Sapienza di Roma, è stato allievo di famosi economisti come Paolo Sylos Labini e Luigi Spaventa. La sua carriera prende il volo nel 2002 quando diventa Direttore generale del Palazzo delle Esposizioni e delle Scuderie del Quirinale di Roma, incarico che ricopre per un anno per poi essere nominato, nel 2003, amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma. Dirige l’Auditorium Parco della Musica fino al 2015, mentre dal 2012 al 2013 assume il ruolo di Commissario Straordinario della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari.

Dopo la prima nomina, nel 2013, a sovrintendente del Teatro dell’Opera di Roma, il Ministro della Cultura Dario Franceschini rinnova il suo incarico nel 2015, e nel 2016 lo nomina Commissario Straordinario della Fondazione Arena di Verona con l’obiettivo di salvare la stagione del 2016 ed evitare la liquidazione della Fondazione, decisa dal precedente Consiglio d’Indirizzo presieduto dal Sindaco Flavio Tosi.

Ha insegnato Sistemi organizzativi dello spettacolo dal vivo presso il corso di laurea in DAMS dell’Università Roma TRE ed è autore di saggi e pubblicazioni sull’economia e la gestione del settore culturale. Dal 2011 è, inoltre, Segretario Generale dell’Associazione Economia della Cultura e membro della giunta esecutiva di Federculture. Nel 2015 è stato insignito della nomina di Cavaliere della Legion d’onore della Repubblica Francese e nel 2018 di commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Ti potrebbe interessare
Politica / Europee, Salvini continua a "corteggiare" Roberto Vannacci
Politica / Elezioni regionali in Sardegna, affluenza in aumento: 44,1% alle 19
Politica / Il richiamo del Colle contro i manganelli ai cortei pro-Palestina, la destra non ci sta: “È colpa della Sinistra e dei provocatori”
Ti potrebbe interessare
Politica / Europee, Salvini continua a "corteggiare" Roberto Vannacci
Politica / Elezioni regionali in Sardegna, affluenza in aumento: 44,1% alle 19
Politica / Il richiamo del Colle contro i manganelli ai cortei pro-Palestina, la destra non ci sta: “È colpa della Sinistra e dei provocatori”
Politica / Mattarella sulle cariche ai cortei pro-Palestina: "Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento"
Politica / “Navalny era un nazifascista, no alla cittadinanza onoraria”: la protesta a Reggio Emilia
Politica / Lascia il consiglio comunale per allattare, candidata del Pd attaccata dalla Lega: “Come potrà fare il sindaco?”
Politica / Terzo mandato, bocciata la proposta leghista per i governatori. Si spacca la maggioranza
Politica / Cellulari in classe, Valditara: “Sconsigliato l’uso dalla scuola d’infanzia alla scuola media”
Politica / Rapporti Putin-Lega, pronta una mozione di sfiducia contro Salvini
Politica / Ponte sullo Stretto, aperta un’inchiesta sul progetto del ministro Salvini