Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:26
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Salvini fa battute in aula e Mara Carfagna lo gela: “Ministro, non siamo a scuola” | VIDEO

 

Carfagna Salvini lite | Battibecco in aula tra la vicepresidente della Camera, Mara Carfagna, e il vice premier Matteo Salvini che, spalleggiato dai deputati della Lega, ha fatto una battuta riguardo un cartello che qualcuno avrebbe esposto contro di lui (proprio nei giorni in cui stanno proliferando gli striscioni di dissenso contro il governo Salvini).

Mara Carfagna ha immediatamente zittito il leader del Carroccio: “Ministro, non siamo a scuola. Risponda alla domanda”, lasciando Salvini a un borbottio contrariato.

Poi la vicepresidente della Camera, nel rispetto del regolamento, ha fatto rimuovere il cartello e ha dato la parola a Salvini, che ha risposto con una battuta: “anche mia figlia di sei anni si diverte con i disegnini”.

Cosa appariva sulle scritte? Sul cartello esposto dalla deputata del Partito democratico Alessia Morani c’era scritto ’49’, riferendosi ai milioni che la Lega deve restituire allo Stato.

Sul cartello tenuto in mano da Alessia Rotta, invece, compariva la scritta ‘non sei il benvenuto’, esplicito riferimento ad alcuni striscioni simili che sono stati rimossi in occasione di alcuni comizi dello stesso Salvini.

Già lo scorso ottobre era avvenuto un battibecco simile tra i due. Mara Carfagna, che stava presiedendo l’Aula di Montecitorio, ha “zittito” Matteo Salvini. L’episodio è avvenuto durante il question time avvenuto alla Camera.

Il ministro dell’Interno stava rispondendo all’interrogazione sul caso della nave Diciotti e si era lamentato per l’assenza dei deputati delle opposizioni. “Ministro, non deve attaccare il Parlamento. Le sembrerà strano ma le regole valgono anche per lei…Ci sono le commissioni in corso, convocate in contemporanea con la seduta dell’Aula, la invito a non fare polemiche, anche i banchi della maggioranza sono vuoti, perché ci sono le commissioni in corso…”, ha detto la deputata Carfagna.

> Mara Carfagna zittisce Salvini: “Le regole valgono anche per lei, non attacchi il Parlamento”

Ti potrebbe interessare
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Politica / Vannacci: “In tv troppi gay, cerco di orientare le mie figlie verso l’eterosessualità”
Politica / Scuola, percorsi differenziati per gli alunni stranieri: il piano di Valditara scatena le polemiche
Ti potrebbe interessare
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Politica / Vannacci: “In tv troppi gay, cerco di orientare le mie figlie verso l’eterosessualità”
Politica / Scuola, percorsi differenziati per gli alunni stranieri: il piano di Valditara scatena le polemiche
Politica / Veronica Lario: “Miliardaria? Il Tribunale mi ha tolto tutto. Io passata da velina ingrata”
Politica / Scontri a Pisa, Piantedosi: “Le cariche fatte per garantire l’incolumità degli agenti. Corteo violava la legge”
Politica / Schlein: “Meloni si può battere, ora vogliamo l’Abruzzo”
Opinioni / Il voto in Sardegna non è solo una questione locale
Politica / L’Antifrode Ue ora indaga sulle cooperative della moglie e della suocera di Soumahoro
Politica / Due lauree, quattro lingue, il padre malato, il passato da manager: chi è Alessandra Todde, prima donna alla guida della Sardegna
Politica / Piantedosi: “Condivido richiamo Mattarella, anche sugli insulti. Scontri casi isolati”