Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Salvini fa battute in aula e Mara Carfagna lo gela: “Ministro, non siamo a scuola” | VIDEO

Carfagna Salvini lite | Battibecco in aula tra la vicepresidente della Camera, Mara Carfagna, e il vice premier Matteo Salvini che, spalleggiato dai deputati della Lega, ha fatto una battuta riguardo un cartello che qualcuno avrebbe esposto contro di lui (proprio nei giorni in cui stanno proliferando gli striscioni di dissenso contro il governo Salvini).

Mara Carfagna ha immediatamente zittito il leader del Carroccio: “Ministro, non siamo a scuola. Risponda alla domanda”, lasciando Salvini a un borbottio contrariato.

Poi la vicepresidente della Camera, nel rispetto del regolamento, ha fatto rimuovere il cartello e ha dato la parola a Salvini, che ha risposto con una battuta: “anche mia figlia di sei anni si diverte con i disegnini”.

Cosa appariva sulle scritte? Sul cartello esposto dalla deputata del Partito democratico Alessia Morani c’era scritto ’49’, riferendosi ai milioni che la Lega deve restituire allo Stato.

Sul cartello tenuto in mano da Alessia Rotta, invece, compariva la scritta ‘non sei il benvenuto’, esplicito riferimento ad alcuni striscioni simili che sono stati rimossi in occasione di alcuni comizi dello stesso Salvini.

Già lo scorso ottobre era avvenuto un battibecco simile tra i due. Mara Carfagna, che stava presiedendo l’Aula di Montecitorio, ha “zittito” Matteo Salvini. L’episodio è avvenuto durante il question time avvenuto alla Camera.

Il ministro dell’Interno stava rispondendo all’interrogazione sul caso della nave Diciotti e si era lamentato per l’assenza dei deputati delle opposizioni. “Ministro, non deve attaccare il Parlamento. Le sembrerà strano ma le regole valgono anche per lei…Ci sono le commissioni in corso, convocate in contemporanea con la seduta dell’Aula, la invito a non fare polemiche, anche i banchi della maggioranza sono vuoti, perché ci sono le commissioni in corso…”, ha detto la deputata Carfagna.

> Mara Carfagna zittisce Salvini: “Le regole valgono anche per lei, non attacchi il Parlamento”

Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi vuole un uomo solo alla guida del centrodestra: tre i nomi riservati
Politica / Incontro tra Berlusconi, Salvini e Meloni: “Centrodestra compatto". Ma in Forza Italia scoppia il caso Gelmini
Politica / Aumenti bollette, Draghi annuncia nuovi provvedimenti per tutelare le fasce deboli
Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi vuole un uomo solo alla guida del centrodestra: tre i nomi riservati
Politica / Incontro tra Berlusconi, Salvini e Meloni: “Centrodestra compatto". Ma in Forza Italia scoppia il caso Gelmini
Politica / Aumenti bollette, Draghi annuncia nuovi provvedimenti per tutelare le fasce deboli
Politica / Grillo difende il reddito di cittadinanza: “Una delle riforme sociali più importanti della storia”
Politica / Bilancio, governo approva documento programmatico: addio a Quota 100, più controlli sul Reddito di cittadinanza
Politica / Camera, il ritorno di Enrico Letta: standing ovation del Pd. “Non chiederemo il voto anticipato”
Politica / Assalto squadrista alla Cgil, Lamoregese: “Respingo accuse di strategia della tensione”
Politica / “Un amore chiamato politica”: il ministro Di Maio annuncia il suo primo libro
Politica / Michetti commenta la sconfitta a Roma con una gaffe: "L'esito del voto è laconico"
Politica / Ballottaggi, Conte: “Ha vinto l’astensione. A Roma, Torino e Trieste opposizione costruttiva del M5s”