Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Insulti al 21enne candidato con Calenda a Roma. “Ha il rolex, figlio di papà”. Lui: “Mio padre non c’è più”

Immagine di copertina

Pioggia di insulti sul “candidato renziano con il Rolex“, il 21enne che correrà nella lista di Carlo Calenda alle comunali di Roma e che è stato attaccato per aver sfoggiato un Audemars Piguet in foto. “Bisognerebbe educare i giovani ai valori genuini, non ad indossare Rolex e vestirsi da giovani vecchi wannabe Renzini”, ha scritto uno dei primi utenti ad aver notato il post del ragazzo, Barbara Collevecchio, su Twitter.

Ma in seguito lo stesso Pastore ha spiegato di aver perso il padre da piccolo. “Figlio di papà? Orgogliosamente figlio di mio padre, che purtroppo non c’è più da diversi anni. Mi ha lasciato un orologio ma mi ha insegnato a non giudicare nessuno dalle apparenze, senza sapere nulla di lui e della sua vita. Il suo odio è spaventoso, spero se ne renda conto”, ha scritto il giovane su Twitter.

In molti hanno espresso solidarietà verso il candidato di Azione. “Barbara questo tweet è aberrante. Te la stai prendendo con un ragazzo di 21 anni per un orologio. Neanche Salvini con Gad Lerner, che almeno aveva età e visibilità per rispondere, è arrivato a tanto. Fossi in te prenderei 12 ore di tempo per vergognarmi e poi mi scuserei”, ha osservato Calenda. Ma Collevecchio ha rincarato la dose, definendo Pastore “immaturo”.

“Non è aberrante candidare giovani immaturi che si mettono in posa con patacconi da 30K e sostengono chi afferma che il #RedditoDiCittadinanza è diseducativo? Rolex educativo, sostegno ai poveri diseducativo?”, la replica della donna. “Carlo Calenda sono perfettamente d’accordo con te. Solidarietà al giovane Roman Pastore per gli insulti ricevuti”, ha scritto la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Toti insiste e resiste
Politica / Mattarella sulla rissa in Parlamento: "Scena indecorosa"
Politica / Grillo su Conte: "Ha preso più voti Berlusconi da morto che lui da vivo"
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Toti insiste e resiste
Politica / Mattarella sulla rissa in Parlamento: "Scena indecorosa"
Politica / Grillo su Conte: "Ha preso più voti Berlusconi da morto che lui da vivo"
Politica / Primo partito a Isernia, in calo in tutto il nord. Il ritratto di una Lega che ha cambiato volto
Politica / X Mas, motti fascisti, provocazioni: chi sono i deputati che hanno aggredito il 5S Donno
Politica / Gelo tra Meloni e Macron: baciamano e sorrisi forzati al G7
Politica / Rissa in diretta tv tra Donno e Iezzi: “Vergognati, fascista a squadrista!” | VIDEO
Politica / Al G7 si litiga sul diritto all’aborto: “L’Italia non lo vuole nel comunicato finale”
Opinioni / La lezione che possiamo trarre dal voto delle europee
Politica / Cosa sappiamo dell'aggressione alla Camera al deputato Donno (M5S)