Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Alessandra Mussolini appoggia la legge contro l’omotransfobia: “Basta discriminazioni”

Immagine di copertina

Alessandra Mussolini: “Ddl Zan subito! Mai più discriminazioni”

Alessandra Mussolini si schiera a favore del disegno di legge Zan contro l’omotransfobia. La ex parlamentare e personaggio televisivo, che ha militato sia in Alleanza Nazionale che in Forza Italia ha condiviso sulla sua pagina Instagram un post di sostegno al Ddl che, soprattutto nelle ultime settimane, ha fatto molto discutere. “Subito la legge… Mai più discriminazioni!!!”, ha scritto Mussolini. E sui social è subito partita l’ironia: “Ti hanno rubato il telefono?”, si è chiesto qualcuno. Altri l’hanno soprannominata “compagna Mussolini”. Altri ancora hanno ringraziato l’ultimo programma televisivo a cui ha partecipato. Ballando con le Stelle. “Ti ha proprio cambiato”, hanno commentato.

Il disegno di legge contro l’omotransfobia a prima firma del deputato del Pd Alessandro Zan e sostenuto da Pd-M5S-Leu-Iv è passato alla Camera a novembre del 2020, ma la sua approvazione si è bloccata in Senato dopo che la Lega, e le altre forze di centrodestra, hanno definito il provvedimento non prioritario, impedendo così l’avvio della discussione in commissione Giustizia.

Leggi anche: 1. Ddl Zan contro l’omofobia, slitta ancora la discussione della legge in Senato. Ostellari (Lega): “C’è un problema tecnico da risolvere” 2. Effetti collaterali del “Governo di tutti”: la Lega blocca la legge sull’omofobia (di Giulio Cavalli); // 2. Omotransfobia, il difficile cammino e le polemiche sulla legge che vieta l’odio contro omosessuali e trans (di Federica D’Alessio); // 3. Legge contro l’omofobia: no secco della Lega. Ora il ddl Zan è a rischio al Senato

 

Ti potrebbe interessare
Politica / Elezioni Politiche 2022: come si vota e come funziona il sistema elettorale
Politica / Il PD chiude la campagna a Piazza del Popolo: "Noi per i diritti, dall'altra parte c'è un'Italia retrograda"
Politica / Le dichiarazioni di Berlusconi su Putin diventano un caso: "Sono stato frainteso"
Ti potrebbe interessare
Politica / Elezioni Politiche 2022: come si vota e come funziona il sistema elettorale
Politica / Il PD chiude la campagna a Piazza del Popolo: "Noi per i diritti, dall'altra parte c'è un'Italia retrograda"
Politica / Le dichiarazioni di Berlusconi su Putin diventano un caso: "Sono stato frainteso"
Politica / Il responsabile Cultura di Fdi: "In Italia le coppie omosessuali non sono legali"
Politica / Salvini contro von der Leyen: “Sue parole disgustose, i soldi dell’Europa sono degli italiani”
Politica / Meloni, la piazza che non ti aspetti: “Il fascismo? È passato! Aborto? Favorevoli. Votiamo Giorgia perché ama l’Italia”
Politica / L'ironia di Ryanair sulle elezioni politiche
Cronaca / Ue, l’avvertimento di Von der Leyen: “Se l’Italia andrà in una situazione difficile abbiamo gli strumenti”
Politica / La gaffe di Salvini sul candidato della Lega non vedente: "Sarà un occhio per gli italiani"
Politica / L'incubo di un pareggio al Senato: la crescita del M5S al Sud preoccupa Fdi