Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Opinioni

Sanremo 2022, le pagelle degli abiti della seconda serata del Festival

Immagine di copertina

Sanremo 2022, le pagelle degli abiti della seconda serata del Festival

SANREMO 2022 PAGELLE ABITI – Sanremo 2022, tutto è pronto per la seconda serata del Festival. Nei camerini, i talenti si stanno preparando: trucco, parrucco e look mozzafiato. Almeno speriamo. La kermesse di musica sul palco dell’Ariston, infatti, non è solo una gara canora, non genera solo hit per le radio nazionali e internazionali, non è solo un modo per alimentare le community dei fan. È un vero e proprio show di stile, che strizza l’occhio alle griffe più richieste del momento. Da sempre, infatti, i direttori creativi e gli stilisti più famosi fanno a gara a vestire i cantanti sul palco, rispettando un equilibrio del tutto unico: la richiesta del talent (che spesso è complicatissima!) mixato alle tendenze di stagione (primavera-estate 2022), unito al parere dello stylist che spesso vede oltre la singola esibizione. Il risultato? L’armonia tra musica e moda. Quindi, mettetevi comodi e siate pronti, perché i look di questa sera sono davvero interessanti. E noi li giudicheremo con tutta la nostra passione. E, ovviamente, senza pietà. Proprio come cantava la Oxa.

AMADEUS
Dalla giacca, i brillanti sono volati sui revers a scialle. Il colore spaventa un po’ a dire il vero. Ma nel complesso, potrebbe funzionare. VOTO: 6 e mezzo

SANGIOVANNI
Il look è firmato Diesel (by Glenn Martens). Un look oversize, declinato nei toni del rosa cangiante, che vuole rappresentare «la nascita dell’artista», proprio come la nascita delle farfalle nella sua canzone. VOTO: 7 e mezzo

LORENA CESARINI
Un abito delicato, nei toni del rosa antico per un’eleganza sussurrata e timida firmata Valentino. VOTO: 7

GIOVANNI TRUPPI
Sul palco dell’Ariston bisogna vestirsi bene. E questo commento dice tutto. Non siamo al mare. VOTO: 4, rimandato!

LE VIBRAZIONI
Tutti i componenti sono rimasti fermi agli anni Novanta, pensando di avere ancora l’età di quella che avevano negli anni Novanta. E si sono vestiti proprio pensando a quella età. Certo, è una band ribelle e wild… ma non esageriamo. VOTO: 6

CHECCO ZALONE
Abito formale firmato Giorgio Armani, indossato senza camicia né papillon, ma con dolcevita. Una versione comoda, non proprio da Ariston. Ma la personalità c’è! E bilancia la situazione. VOTO: 7 e mezzo

abito amadeus sanremo 2022

LAURA PAUSINI
La nostra Laura nazionale ha scelto un abito attillato total black con inserti luccicanti by Versace. Una bella aurea. E una voce che entra dentro, superando ogni vestito. VOTO: 8 e mezzo

MIKA
Per la popstar, abito blu elettrico e sorriso smagliante. Look scoppiettante, come la sua anima. VOTO: 7

ALESSANDRO CATTELAN
Smoking di Giorgio Armani per il presentatore più internazionale che abbiamo in Italia. Total black con tocchi sparkling qua e là. VOTO: 7 e mezzo

EMMA
In questa edizione, il velluto è protagonista non vi sono dubbi. In un abito dall’’allure retro firmato Gucci, la cantante mostra tutta la sua sensualità. Tra calze a rete e sandalo con maxi plateau dall’anima underground. VOTO: 8

FRANCESCA MICHIELIN
Se Emma è la tentazione, la Maestra d’orchestra è il paradiso. Delicata e raffinata. Forse con la gonna un po’ troppo corta per una prima serata a teatro. Era meglio un abito lungo. VOTO: 7+

MATTEO ROMANO
Giovanissimo, timidissimo ma con le idee già chiare in testa. Veste un look Emporio Armani. La giacca è fluida: ottima scelta. VOTO 8 e mezzo

IVA ZANICCHI
Una doccia di paillettes per una diva d’eccezione. Look semplice e raffinato. Davvero molto bella. VOTO: 8/9

abito iva zanicchi sanremo 2022

LORENA CESARINI (secondo look)
Il look si ravviva con fiori di paillettes in contrasto con il resto. Nuance perfetta, così come il make-up. VOTO: 8+

AMADEUS (secondo look)
Gai Mattiolo goes ice. Giacca da smoking ghiacciata. E i brillanti non mancano neanche questa volta. VOTO: 7, si attende evoluzione, asap!

LORENA CESARINI
Et voilà… animalier all-over con tanto di testa tigrata. Sensuale e massimalista. VOTO: 6/7

DITONELLAPIAGA
Smoking oversize total white con maxi fiore all’occhiello. Tra 70’s e 80’s. Tutto firmato Philosophy di Lorenzo Serafini. VOTO: quasi 9

RETTORE
Bianco e nero. Croci appese ovunque. Maxi chioma ed energia da vendere. VOTO: 7 e mezzo

ELISA
Che bella la semplicità. Che bello il minimalismo. Se poi è firmato Valentino… Basta davvero poco per fare centro. VOTO: 10

MARGHERITA MAZZUCCO e GAIA CIRACE
Si sono messe d’accordo sul modello e sul colore dell’abito da indossare? Scontate. VOTO: 6

FABRIZIO MORO
Uno smoking troppo ricercato per la sua personalità. Manca un respiro tra la giacca e la camicia, entrambe (troppo) nere. VOTO: 6+

TANANAI
Uniforme da palcoscenico. La giacca che si annoda in vita come un trench. Il pantalone è morbido. La sneaker informale completa il look. Promosso. VOTO: 8 e mezzo

IRAMA
Wild but chic. Con una rete come maglia per un look ricercato e per nulla scontato. Bella la collana a catena. VOTO: 7 e mezzo

AKA7EVEN
Quando si dice all-over, ovvero stampa a 360 gradi ovunque… Look forte, giovane, casual. Forse più da giorno che da mezzanotte. VOTO: 7+

HIGHSNOB E HU
Minimalismo, nero e bianco. Nessun errore, nessuna virgola fuori posto. Avanguardia stilistica e sartoriale evoluto. Il match è vincente. VOTO: 9

MALIKA AYANE
Per l’occasione, Giorgio Armani le ha realizzato uno smoking meraviglioso, con giacca doppiopetto e scollatura vertiginosa. VOTO: 9

ARISA
Bella e sensuale, con capelli rosa, in un abito di seta con strascico. Super femminile. VOTO 8 e mezzo

QUI TUTTE LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI SANREMO
Ti potrebbe interessare
Lavoro / Le grandi dimissioni travolgono anche il ricco Nord-Est italiano
Opinioni / Tutti muti, muti tutti (di G. Gambino)
Opinioni / Cento anni fa nasceva Enrico Berlinguer: vi racconto chi era, fra aneddoti, battaglie politiche e il revisionismo di alcuni suoi successori
Ti potrebbe interessare
Lavoro / Le grandi dimissioni travolgono anche il ricco Nord-Est italiano
Opinioni / Tutti muti, muti tutti (di G. Gambino)
Opinioni / Cento anni fa nasceva Enrico Berlinguer: vi racconto chi era, fra aneddoti, battaglie politiche e il revisionismo di alcuni suoi successori
Opinioni / Morire di giornalismo: la gerarchia dei carnefici impedisce la condanna di Israele per l’omicidio Abu Akleh
Opinioni / Le contraddizioni di chi vuole la pace facendo la guerra
Opinioni / Il Medio Oriente sarà la prossima arena di scontro fra Cina e Usa, ecco perché
Opinioni / È l’algoritmo, bellezza! (di G. Gambino)
Opinioni / Altro che rieducare: il carcere porta i condannati a tornare a delinquere. Ecco perché questo modello ha fallito (di L.Manconi)
Opinioni / Salvate il soldato Berlinguer. Cari Kompagni giù le mani da CartaBianca (di G. Cuperlo)
Opinioni / Il Papa nomina la Nato? “Ma è perché non parla bene italiano”. La censura non basta più, va delegittimato (di A. Di Battista)