Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:32
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » News

Salvini: “Abbiamo le prove di contatti tra Ong e trafficanti libici”

Immagine di copertina

Il ministro dell'Interno ha aggiunto che passerà le prove all'autorità giudiziaria

“Abbiamo evidenze investigative su contatti telefonici tra esponenti delle Ong sulle navi e trafficanti a terra. Le passeremo all’autorità giudiziaria”.

A dirlo è Matteo Salvini, rispondendo a una domanda sull’impunità dei responsabili del traffico di uomini che sono sotto processo in Italia ma liberi in Libia. Il ministro dell’Interno ha detto di essersi impegnato a chiedere al governo libico la consegna all’Italia degli scafisti.

Non è noto quali siano queste evidenze investigative di cui parla il vicepremier.

A indagare tra le organizzazioni non governative e i trafficanti libici era stato il procuratore di Catania Carmelo Zuccaro. Nessuno dei procedimenti avviati però è mai arrivato a processo. Anche l’accusa a Msf per lo smaltimento di rifiuti della nave Aquarius non ha avuto seguito.

Durante una conferenza stampa al Viminale Salvini ha detto che in un anno i migranti ospiti delle strutture di accoglienza sono diminuiti di circa 50mila. All’inizio del 2018 erano 183mila, contro i 133mila di oggi.

Salvini ha enunciato i “successi” del suo ministero, rivendicando il fatto che per la prima volta in tanti anni, nei primi giorni del 2019 ci sono state più espulsioni che arrivi via mare. Dal 1 gennaio 2019 ci sono stati 155 sbarchi contro i 221 rimpatri e 368 respingimenti alla frontiera.

“Le domande di asilo sono state analizzate con scrupolo e i dinieghi sono passati dal 57 per cento al 78 per cento, a dimostrazione che noi proteggiamo chi scappa dalla guerra e non chi la guerra ce la porta in casa”, dice ancora Salvini.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Migranti / Francia, respinti 123 migranti fatti sbarcare dalla Ocean Viking dopo il rifiuto dell’Italia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Migranti / Francia, respinti 123 migranti fatti sbarcare dalla Ocean Viking dopo il rifiuto dell’Italia
Migranti / Migranti, Piantedosi: “Navi ong violano le leggi, legittimo considerare il loro passaggio non inoffensivo”
Migranti / Migranti, la Ocean Viking sbarcherà in Francia: “Caso eccezionale, scelta incomprensibile dell’Italia”
Migranti / Neonato di 20 giorni morto a largo di Lampedusa, la madre: “Volevo portarlo in Italia per farlo curare”
Migranti / Migranti, Meloni risponde alla Francia: “Rispettate tutte le regole. Bizzarra la scelta dei medici sugli sbarchi”
Cronaca / Migranti, dalla nave Geo Barents sbarcheranno tutti. Medici senza frontiere: “A bordo urla e pianti di gioia”
Migranti / Migranti, Piantedosi: “Sui diritti umani non accettiamo lezioni da nessuno”
Cronaca / Rapporto Migrantes, sempre più giovani all’estero: “L’Italia ristagna nelle sue fragilità”