Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » News

Migranti, Emma Bonino agli studenti: “Il reato più grave è stare con le mani in mano. Svegliatevi”

Immagine di copertina
Emma Bonino

Emma Bonino ha ricevuto la laurea Honoris Causa in Scienze Politiche per le istituzioni e le organizzazione internazionali conferitale dall'Università degli Studi Internazionali di Roma

“Il reato più grave è stare con le mani in mano. Non lo fate o rischiate di svegliarvi quando sarà troppo tardi”, sono state queste le parole pronunciate da Emma Bonino nel suo discorso per la laurea Honoris Causa in Scienze Politiche per le istituzioni e le organizzazione internazionali conferitale dall’Università degli Studi Internazionali di Roma.

Nel corso della sua lectio magistralis agli studenti, la senatrice ha parlato di Europa e di migranti. Immancabile il riferimento alla vicenda delle navi umanitarie delle Ong Sea Watch e Sea Eye, che hanno visto un lungo braccio di ferro tra paesi europei.

“Abbiamo avuto 27 Paesi in frenesia per 49 migranti in mare sulle navi Ong: il record della vergogna dell’Europa intergovernativa. Nel frattempo ti scaldano il cuore altre cose: l’altra notte mi si sveglia alle 3 perché stava per rovesciarsi una barca a vela davanti alle coste di Crotone con a bordo 51 curdi che prima di morire si sono messi a urlare”.

> “Nudi, bagnati e al freddo: anche Salvini li avrebbe salvati”: parla l’albergatore di Crotone che ha soccorso 51 migranti

“Il paese sente gli urli e senza chiamare Berlino o altri i cittadini si sono messi sulle loro barchette e li hanno salvati perché lo hanno sentito come un dovere. Tutto questo in un’Italia un po’ incattivita in cui sono stati sdoganati dei sentimenti torbidi che cercavamo di tenere a bada”.

“Sono stata definita una buonista”, continua Emma Bonino, “spero non sia un reato. Il reato più grave è stare con le mani in mano. Non lo fate o rischiate di svegliarvi quando sarà troppo tardi”.

Non è certo la prima volta che la senatrice si schiera a favore dei migranti. In un discorso tenuto alcuni mesi prima al Senato, Emma Bonino aveva criticato la politica migratoria del governo e la scelta di fornire ai libici 12 motovedette con un intervento duro e battendo le mani sul tavolo: “Voi sapete, come me, qual è la verità”.

“Voi sapete come me che non c’è pacchia che tenga. Voi sapete come me che i migranti non sono in crociera. Voi sapete come me che non ci sono i taxi del mare”.

> Emma Bonino a TPI: “Questo governo ha reso inutile il Parlamento, stiamo vivendo una tragica farsa”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Migranti / Francia, respinti 123 migranti fatti sbarcare dalla Ocean Viking dopo il rifiuto dell’Italia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Migranti / Francia, respinti 123 migranti fatti sbarcare dalla Ocean Viking dopo il rifiuto dell’Italia
Migranti / Migranti, Piantedosi: “Navi ong violano le leggi, legittimo considerare il loro passaggio non inoffensivo”
Migranti / Migranti, la Ocean Viking sbarcherà in Francia: “Caso eccezionale, scelta incomprensibile dell’Italia”
Migranti / Neonato di 20 giorni morto a largo di Lampedusa, la madre: “Volevo portarlo in Italia per farlo curare”
Migranti / Migranti, Meloni risponde alla Francia: “Rispettate tutte le regole. Bizzarra la scelta dei medici sugli sbarchi”
Cronaca / Migranti, dalla nave Geo Barents sbarcheranno tutti. Medici senza frontiere: “A bordo urla e pianti di gioia”
Migranti / Migranti, Piantedosi: “Sui diritti umani non accettiamo lezioni da nessuno”
Cronaca / Rapporto Migrantes, sempre più giovani all’estero: “L’Italia ristagna nelle sue fragilità”