Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Le spiagge più belle d’Italia: ecco a chi sono state assegnate le Bandiere blu 2018

Immagine di copertina
Ispani

In Italia, 368 spiagge hanno ottenuto la Bandiera blu 2018. La Liguria si è posizionata al primo posto per il numero di località premiate, seguita da Toscana e Campania

Si è tenuta oggi, 7 maggio 2018, la 32esima cerimonia di consegna delle Bandiere blu.

Nel nostro paese, le località premiate nel 2018 sono arrivate a 368.

L’assegnazione delle Bandiere blu è gestita dalla Fee, la ong danese Foundation for Environmental Education,  dal 1987, l’anno europeo dell’Ambiente.

Il premio viene assegnato ogni anno in 49 paesi. All’inizio, la competizione era aperta solo ai paesi europei, ma è stata successivamente estesa anche a quelli extra-europei.

L’obiettivo principale di questo programma è indirizzare la politica di gestione locale delle località rivierasche verso un processo di sostenibilità ambientale.

Una giuria internazionale prima e una nazionale dopo selezionano le località che potrebbero ricevere la famosa Bandiera.

Nella loro selezione, le giurie collaborano con numerosi enti, come il ministero dell’Ambiente e della Cultura e del turismo, il Comando generale delle capitanerie di porto e guardia costiera, l’Ispra, il Laboratorio di oceanologia ed ecologia marina dell’università della Tuscia, il Consiglio nazionale dei chimici e l’Anci.

Vengono valutate la qualità delle acque, la gestione ambientale della località, i servizi per il pubblico e la sicurezza, insieme alle attività di educazione ambientale e le informazione sull’ambiente offerte al pubblico.

Nel corso della stagione estiva, tutte le località che hanno ottenuto le Bandiere blu sono oggetto di visite di controllo al fine di verificare la conformità ai criteri stabiliti dal Programma.

La regione con il più alto numero di Bandiere blu resta la Liguria, in cui sono state premiate 27 località, tra cui Bordighera, Sportorno, Framura, Pietra Ligure e Lerici.

Al secondo posto la Toscana, con 19 Bandiere blu. Sono state riconfermate località famose come Forte dei marmi, Cecina e Monte, Argentario, Follonica, Marina di Pisa e Marina di Carrara.

Fa seguito la Campania, in cui sventolano 18 bandiere con tre new entry: Piano di Sorrento, Sorrento e Ispani.  Riconfermate tra le altre Arienzo, Fornillo e spiaggia Grande a Positano.

Quarte invece le Marche con 16 comuni premiati, tra cui Ancona, Civitanova Marche, Grottammare e Porto Sant’Elpidio.

La Puglia ha conquistato in totale 14 Bandiere, grazie alla premiazione quest’anno di tre nuove località, Rodi Garganico, Peschici e Zapponeta, che si aggiungo a Ostuni, Carovigno, Castellaneta, Ginosa e alle altre spiagge pugliesi già premiate.

Alla Sardegna sono state conferite 13 Bandiere, due delle quali sono andate a Trinità d’Agultu e Vignola. Riconfermate le spiagge di Badesi , Santa Teresa di Gallura, La Maddalena, Castelsardo e le spiagge di Mare Pintau e del Poetto.

L’Abruzzo ottiene 9 bandiere e vede la premiazione anche del lago di Scanno. La Bandiera è andata nuovamente a Vasto e San Salvo.

Anche la Calabria si ferma a quota 9, con Roseto Capo Spulico, Praia a Mare e le new entry Tortora e Sellia Marina.

Il Lazio vince ancora 8 bandiere: premiate tra le altre Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina, Sperlonga, Gaeta, Ventotene e Trevignano romano.

In Veneto, la Bandiera blu è andata alle località vincitrici del 2017, tra cui  Brussa, Eraclea Mare, Jesolo Lido, Cavallino Treporti e Lido di Venezia.

L’Emilia Romagna aggiunge la spiaggia di Cattolica alle località marine premiate e sale a quota 7. Riconfermate Ravenna, Cervia, Comacchio e le altre spiagge già Bandiera blu.

La Sicilia invece scende a 6 bandiere. Sono state premiate tre spiagge in provincia di Messina, due in quella di Ragusa e una a Menfi in provincia di Agrigento.

La Basilicata arriva a quota 4. A Maratea e Policoro si sono aggiunte le spiagge di Nova Siri e Bernalda.

Il Friuli Venezia Giulia conferma le due Bandiere dell’anno precedente: premiate Grado e Lignano.

Ultimo il Molise con una sola Bandiera, a Campomarino.

Ad essere premiate non sono state solo le spiagge, ma anche gli approdi turistici e località lacustri.

Qui abbiamo raccolto le foto delle 20 new entry italiane che hanno vinto la Bandiera blu 2018.

Ti potrebbe interessare
Ambiente / La moda uccide l’Amazzonia
Ambiente / Gli albatros “divorziano” più spesso e la colpa è della crisi climatica
Ambiente / Marocco: il fiume Muluia scompare nella sabbia
Ti potrebbe interessare
Ambiente / La moda uccide l’Amazzonia
Ambiente / Gli albatros “divorziano” più spesso e la colpa è della crisi climatica
Ambiente / Marocco: il fiume Muluia scompare nella sabbia
Ambiente / Lunga vita alla farfalla monarca
Ambiente / Rinunciare all’auto è un gioco da ragazzi
Ambiente / Guidare un tir in Svezia risparmiando CO2: la sfida dei trasporti pesanti per un futuro verde
Ambiente / In Asia i bambini saranno più bassi a causa del clima?
Ambiente / Le donne investono nel green più degli uomini
Ambiente / Tredici proposte per reinventare la sostenibilità
Ambiente / Alla Cop26 ha vinto l’India. Adesso lo dice pure Cingolani