Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Milano

Confimi Industria: “Il Tribunale Unico dei Brevetti a Milano è una grande opportunità”

Immagine di copertina

Alla vigilia dell'incontro europeo che deciderà dove stabilire la nuova sede, i rappresentanti del manifatturiero ricordano: "Fin dalla Brexit spingiamo per questa soluzione con Conte e Di Maio, sarebbe fondamentale per le nostre PMI"

Confimi Industria su Tribunale Unico dei Brevetti:  “Milano come opportunità di competitività delle nostre PMI in Europa”

“La scelta di candidare Milano a ospitare la divisione centrale del Tribunale Europeo Unico dei Brevetti non è solo una necessità di un rafforzamento del posizionamento politico del nostro Paese in Europa, ma un importante leva di competitività per le nostre industrie” dichiara Confimi Industria, a 24 ore dall’incontro europeo che decreterà la sede, attualmente vacante, di uno dei tre tribunali europei.

“Noi lo chiediamo da anni – ricorda la Confederazione del manifatturiero italiano – da quando a seguito della Brexit non era più possibile immaginare Londra come una delle tre sedi europee”. E spiega ancora Confimi “e ne abbiamo ricordato l’importanza al premier Conte in occasione degli Stati Generali dell’Economia e ancora al ministro Di Maio a ridosso del Patto per l’Export”.

Del resto fa presente Confimi Industria “il criterio individuato per la scelta delle sedi fu considerare i Paesi che avevano avuto il maggior numero di brevetti europei validati: dopo Germania, Gran Bretagna, Francia, c’è appunto l’Italia”.

Una necessità, quella di avere una sede del TUB in “casa” che, per Confimi Industria nasce anche da considerazioni più prettamente pragmatiche: “discutere in Europa una causa di controversia in materia di brevetti rappresenta per le nostre piccole e medie imprese un esborso di diverse centinaia di migliaia di euro, difficoltà linguistiche e giuridiche spesso insormontabili”.

E Milano, proprio in qualità di polo economico di maggiore industrializzazione del paese, sembra la candidata naturale: qui si registrano il 32% dei brevetti italiani, è la sede giudiziaria in cui si concentrano in misura maggiore (oltre il 70% rispetto al resto d’Italia) le controversie in materia di brevetti, e vi è una fortissima concentrazione delle imprese del settore farmaceutico e chimico (il 42% del settore farmaceutico e il 31% del settore chimico), e cioè proprio di quei settori di cui è attualmente investita la Corte Centrale di Londra.

“Ci auguriamo che domani il nostro Governo ottenga un importante risultato per la valorizzazione e competitività delle nostre imprese, perdere quest’opportunità rappresenterebbe un ulteriore ostacolo alla valorizzazione del Made in Italy” chiosa Confimi Industria.

Ti potrebbe interessare
Economia / Iva, Italia maglia nera in Ue per evasione. Perdite per oltre 30 miliardi
Economia / Italia e Germania, un sodalizio secolare che resiste al Covid e vale 116 miliardi di interscambio commerciale
Economia / Potenziamento dei trasporti pubblici, tariffe agevolate, mobilità integrata e più sicurezza: ecco cosa chiedono gli abitanti di Milano, Roma e Napoli
Ti potrebbe interessare
Economia / Iva, Italia maglia nera in Ue per evasione. Perdite per oltre 30 miliardi
Economia / Italia e Germania, un sodalizio secolare che resiste al Covid e vale 116 miliardi di interscambio commerciale
Economia / Potenziamento dei trasporti pubblici, tariffe agevolate, mobilità integrata e più sicurezza: ecco cosa chiedono gli abitanti di Milano, Roma e Napoli
Economia / La carità è circolare: “Si dona e si riceve”
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Economia / Da Autostrade a Tim: i fondi si stanno prendendo le infrastrutture italiane
Cronaca / L’Antitrust italiana multa Amazon e Apple per oltre 200 milioni di euro: “Violate norme sulla concorrenza”
Lavoro / Preparati al mondo del lavoro, partecipa a Destination Work City di Gi Group
Economia / Con la pandemia le aziende litigano di più (anche da remoto)
Economia / Italiani sempre più poveri: inflazione al 3%, mai così alta dal 2012