Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home

“Vota per me”: la campagna-provocazione con i volti dei migranti in risposta alle violenze di Macerata

Immagine di copertina

L'artista Gianluca Vassallo ha tappezzato alcune città con manifesti elettorali che raffigurano i volti e le storie degli stranieri che vivono in Italia

“Il progetto inizialmente voleva raccontare solo le storie dei migranti, ma dopo i fatti di Macerata ho pensato che fosse necessario un gesto per reagire con efficacia, così abbiamo affisso i manifesti e aggiunto la frase “Vota per me”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

A parlare è Gianluca Vassallo, artista e ideatore del progetto di guerrilla art con il quale alcune città italiane sono state tappezzate da manifesti elettorali riportanti i volti e le storie dei migranti.

LEGGI ANCHE: L’altra faccia di Macerata, città esempio di integrazione e accoglienza

Dopo che i social network hanno di fatto sostituito la propaganda elettorale precedentemente rappresentata dai manifesti elettorali, quegli stessi spazi sono stati occupati da immagini nuove in cui compaiono i migranti che oggi vivono in Italia con il loro carico di storie e passato.

“Il progetto ha un doppio fine: sia esortare tutti al voto, sia fare in modo che la gente che va a votare si ricordi degli stranieri che in Italia vivono, lavorano e producono valore ma non hanno diritto di voto”, spiega Gianluca.

L’artista, di origini partenopee, vive in Sardegna fin da bambino, dove ha assistito a una piena integrazione degli stranieri con la comunità: “c’è un’abitudine alla convivenza molto pacifica, per cui è facile entrare in contatto con queste persone”, ha spiegato.

– La lettera della professoressa di Macerata ai suoi studenti stranieri che non vanno più a scuola per paura

“Siamo andati in una zona di Cagliari dove c’è una comunità di stranieri molto eterogenea ed è molto interessante perché nello stesso luogo convivono africani, bangladesi, cinesi che hanno costruito un vero e proprio polo commerciale fatto di piccole attività”.

“Sono perfettamente integrati con la comunità residente composta da molti anziani”.

“Sono andato in ognuno di questi negozi a chiedere collaborazione. Li ho fotografati e insieme a un collettivo di scrittori sardi (Scrittori da sbarco) abbiamo raccolto le loro storie”.

“Un’Italia, la vostra e la mia, che non solo ha dimenticato la sua storia di migrazione, calpesta la costituzione, si nega la gioia della pluralità culturale ma che, assai più colpevolmente, pur schiacciando gli ultimi pretende anche di averne paura”.

“La cosa che mi ha colpito di più”, conclude l’artista, “è l’estrema dignità con la quale queste persone vivono e parlano degli italiani come di ‘brava gente’”.

Trieste, Cagliari, Olbia, Roma, e presto Milano, Bologna, Torino: la rete si allarga, non solo perché il tema è sentito ma anche perché le storie raccolte da Gianluca Vassallo sono quelle dei migranti che vivono in tutta Italia.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 15.756 casi e 99 morti: tasso di positività al 2,3%
Cronaca / Latina, ragazza aggredita a calci e pugni da tre bulle per un sguardo
Cronaca / Blitz antimafia, 32 arresti nel Foggiano. “Il mare è nostro”: il clan si era preso anche la pesca
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 15.756 casi e 99 morti: tasso di positività al 2,3%
Cronaca / Latina, ragazza aggredita a calci e pugni da tre bulle per un sguardo
Cronaca / Blitz antimafia, 32 arresti nel Foggiano. “Il mare è nostro”: il clan si era preso anche la pesca
Costume / La Vergine Maria diventa “trans”: la provocazione dell’ambasciatore Lgbt al Parlamento europeo
TV / Prima della Scala 2021 streaming e diretta tv: dove vedere il Macbeth
TV / L’Eredità oggi non va in onda: ecco perché, il motivo
TV / Prima della Scala 2021: durata e quando finisce il Macbeth di Verdi su Rai 1
TV / Prima della Scala 2021: a che ora inizia l’opera su Rai 1
Lotterie / Estrazioni del Lotto, Superenalotto e 10eLotto oggi martedì 7 dicembre 2021
Salute / Il Viagra potrebbe prevenire l’Alzheimer: lo studio