Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Dodici meraviglie naturali che tutti dovrebbero vedere

Esistono luoghi nel mondo poco celebrati e conosciuti ma che meritano di essere visitati almeno una volta nella vita

Di Andrea Lanzetta
Pubblicato il 30 Lug. 2017 alle 15:02 Aggiornato il 6 Set. 2017 alle 08:55
0

Gli antichi Greci selezionarono sette meraviglie del mondo che ritennero i migliori esempi di bellezza che avessero mai visto.

Eppure esistono diversi altri luoghi che meritano di essere celebrati per l’ispirazione che se ne può trarre. Alcuni di questi sono spettacolari creazioni della natura.

Lago Peyto in Canada

L’acqua turchese del fiume Peyto è completamente naturale e il suo colore deriva da significative quantità di piccole particelle di roccia portate via dall’erosione glaciale e che si sono depositate sul letto del fiume.

Monte Bromo in Indonesia

Questo è l’unico vulcano attivo presente sull’isola di Java ed è conosciuto per la sua ineguagliabile vista del mare circostante.

Lago Spencer in Australia

Questo lago rosa in Australia può sembrare artificiale, ma effettivamente il suo colore dipende da una sostanza chimica chiamata carotene, prodotta dalle alghe presenti sul fondo.

Salar de Uyuni in Bolivia

È la più grande salina del mondo ed è situata nella Bolivia sud-occidentale. Un sottile strato d’acqua sulla sua superficie creare un magnifico effetto specchio che si estende per tutto l’orizzonte.

Baia di Ha Long in Vietnam

Questo tratto di costa è un patrimonio mondiale dell’UNESCO. La baia è punteggiata da circa 1,600 isole e insenature, tra cui diversi pilastri calcarei ricoperti di vegetazione.

Parco nazionale della foresta di Zhangjiajie in Cina

Un nome difficile per alcuni da pronunciare e un luogo impossibile da visitare per coloro che temono le grandi altezze. Pare che l’incredibile foresta cinese abbia ispirato i paesaggi del film “Avatar”.

Foresta nazionale El Yunque a Porto Rico

Questo enorme bosco incontaminato, situato appena fuori la capitale San Juan, è una delle più longeve e rigogliose foreste degli Stati Uniti, di cui l’isola caraibica rappresenta un territorio non incorporato.

Cascate Iguazu tra Argentina e Brasile

Questi spettacolari salti d’acqua che si trovano al confine tra i due paesi latino-americani, comprendono il più grande sistema di cascate del mondo.

Gole del fiume Verdon in Francia

Situate in Francia sud-orientale, questi canyon creati dallo scorrere del fiume sono noti per le loro acque dal colore verde. Questo è un luogo perfetto per gli amanti del kayak.

Vulcani di fango in Azerbaigian

I vulcani sedimentari del Gobustan, una provincia azera, comunemente noti come vulcani di fango, sono un fenomeno geologico originato da bolle di gas metano sotterraneo che salgono verso la superficie terrestre e che, conseguentemente, eruttano.

Preikestolen in Norvegia

Il cosiddetto pulpito di roccia si estende per quasi metri metri al di sopra del Lysefjord in Norvegia. I geologi sospettano che il gigantesco altopiano montuoso sia stato modellato da un ghiacciaio circa 10mila anni fa, durante l’ultima glaciazione.

Grotte di marmo in Cile

Queste formazioni geologiche hanno migliaia di anni e sono state create dall’erosione dell’acqua sulla roccia. Sono chiamate anche “Cattedrale di Marmo” dagli abitanti locali.

– LEGGI ANCHEQueste foto di National Geographic vi faranno venire voglia di viaggiare

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.