Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

I modelli con gli arti mozzati che denunciano le mine antiuomo

Il fotografo Andrea Sabbatini mostra le conseguenze dell'esplosione delle mine antiuomo attraverso la rimozione virtuale di braccia e gambe dei modelli

Di TPI
Pubblicato il 11 Dic. 2015 alle 14:56
0

Il fotografo italiano Andrea Sabbatini racconta attraverso le sue immagini il dramma delle mine antiuomo, mozzando in post-produzione gli arti dei modelli fotografati, per mostrare i pericoli di questo tipo di esplosivi.

Il suo progetto nasce dall’esigenza di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle mine antiuomo e sulla necessità di uno sforzo collettivo per risolvere questo tragico problema.

L’artista invita, infatti, gli spettatori a firmare la petizione contro il finanziamento delle imprese che svolgono attività di produzione, commercio, trasporto e deposito di mine antiuomo o di munizioni a grappolo.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.