Me

Le immagini scioccanti a colori dei giorni dell’Olocausto

Il progetto è stato realizzato dall'artista Joachim West

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 2 Feb. 2019 alle 12:55 Aggiornato il 3 Feb. 2019 alle 17:20

Un progetto riposto nel cassetto e rispolverato solo pochi giorni fa. Joachim West, artista statunitense, nel 2019 ha pubblicato delle immagini della Shoah a colori. Un lavoro realizzato cinque anni fa – per mostrare le emozioni a volte congelate nel bianco e nero – e rifiutato da diverse organizzazioni e testate. Fino a quando non ha scoperto una nuova vita su Bored Panda.

L’artista ha raccontato di aver creato il portfolio di immagini a colori sull’Olocausto e di aver contattato vari enti per presentarlo: lo scopo era preservare la memoria di un evento indelebile nella storia dell’umanità. Ma la maggior parte di questi ha accolto freddamente il progetto di West il quale, invece, ha creduto nella potenza del colore dall’inizio: grazie a esso è possibile penetrare nella vita delle persone.

L’idea di riproporre il portfolio è tornata nel 2018, quando il New York Times aveva evidenziato che negli Stati Uniti molti giovani non sapessero cosa fosse la Shoah. E così, presentando il progetto a Bored Panda, West è riuscito ad arrivare a molti Millennial che hanno espresso apprezzamento per il suo lavoro.

LEGGI ANCHE: Cambiamo la Giornata della Memoria: oggi il ricordo della Shoah è diventato troppo banale