Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:27
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

La crisi di governo vista dai giornali esteri

Immagine di copertina
Bild - Mamma mia, Italia! Il presidente italiano convoca l'esperto economico Cottarelli

La stampa estera sta seguendo l'iter di formazione del nuovo governo italiano, usando spesso toni critici nei confronti di Lega e 5 Stelle ed elogiando invece il presidente Mattarella

L’Italia vive una crisi istituzionale senza precedenti. Nella serata di domenica 27 maggio 2018, il premier incaricato Giuseppe Conte ha rimesso il mandato dopo che il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rifiutato la nomina dell’economista Paolo Savona a ministro dell’Economia.

Il capo dello Stato ha spiegato di non poter accettare imposizioni dai partiti sulla nomina dei ministri del governo, sottolineando, per senza mai farne il nome, che Savona si era più volte espresso su posizioni anti-euro.

Il quotidiano tedesco Spiegel scirve: “Dopo il fallimento della formazione del governo da parte dei partiti euroscettici Moviemento 5 Stelle e Lega, il presidente sta cercando una via d’uscita dalla crisi.  Il leader del Movimento, Luigi Di Maio, ha persino proposto domenica sera una procedura di impeachment. Sarebbe un processo lungo e costoso che potrebbe paralizzare completamente il paese già in difficoltà”.

El Pais: “Mattarella li aveva avvertiti per settimane. Il presidente della Repubblica non è un semplice notaio che firma ciò che gli viene messo sul tavolo. Ancor meno se è il nome di un economista che difende la possibilità di lasciare la moneta unica in uno dei paesi fondatori dell’Unione europea. Ma i suoi avvertimenti sono stati ignorati e le pressioni sono diventate estorsioni. Il Movimento 5 Stelle e la Lega hanno intonato un singolo grido di guerra: Savona o la morte. Cioè, protestando e chiamando elezioni. Uno scenario in cui tutti i sondaggi prevedono un aumento molto importante dei voti della Lega di Matteo Salvini, che rispolvera il suo repertorio più radicale e antieuropeo e mette in discussione il livello democratico dell’Italia: ‘Siamo una colonia tedesca?'”

Bild: “Tutti stavano aspettando l’appuntamento ministeriale. Quindi, il primo ministro designato Giuseppe Conte si dimette  dal compito di formare un governo. L’alleanza euroscettica è quindi alla fine e l’Italia in crisi. In Italia, domenica sera, il governo della coalizione Euro-critica del movimento populista a cinque stelle e dalla destra Lega sono scoppiati! La Germania odia Savona, la ragione della crisi? Il movimento populista Cinque stelle ha chiesto la dimissione in tarda serata del Presidente dell’Italia sulla base dell’articolo 90 – “Alto tradimento o violazione della Costituzione”. Le probabilità di successo? Piuttosto basse! Ritornerà Berlusconi?”

Le Monde: “La stampa tedesca ha già anticipato le conseguenze di questa decisione, ossia di dare ‘ancora più potere ai populisti’, secondo Thomas Schmid, l’editorialista del quotidiano conservatore Die Welt, per il quale, in caso di nuove elezioni, il vincitore potrebbe questa volta essere la Lega, il partito di estrema destra guidato da Matteo Salvini. Un modo per dire che se un disastro è stato evitato, un altro, anche peggiore, potrebbe essere in attesa. L’economista di 81 anni è stato presentato dalla stampa nei giorni scorsi come un “nemico della Germania”. Domenica sera, la stampa tedesca ha concentrato le sue speranze su un uomo: Sergio Mattarella, il Presidente della Repubblica italiana. “Il capo dello stato italiano ha fatto bene. Coraggio, Mattarella! “Ha commentato il  quotidiano in tarda serata”. 

Ti potrebbe interessare
Sport / Giro d’Italia 2022: Santiago Buitrago, signore della provincia autonoma
Lotterie / Estrazione Si Vince Tutto: i numeri vincenti estratti oggi 25 maggio 2022
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 25 maggio 2022
Ti potrebbe interessare
Sport / Giro d’Italia 2022: Santiago Buitrago, signore della provincia autonoma
Lotterie / Estrazione Si Vince Tutto: i numeri vincenti estratti oggi 25 maggio 2022
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 25 maggio 2022
TV / Maurizio Costanzo Show, anticipazioni e ospiti puntata del 25 maggio 2022
TV / Giustizia per tutti: le anticipazioni (trama e cast) della seconda puntata
Sport / Roma Feyenoord streaming e diretta tv: dove vedere la finale di Conference League
TV / The Factory – Lotta contro il tempo: tutto quello che c’è da sapere sul film
Lotterie / Estrazione Million Day di oggi, 25 maggio 2022: i numeri vincenti di mercoledì
TV / Chi l’ha visto?, le anticipazioni della puntata del 25 maggio 2022 su Rai 3
TV / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 25 maggio 2022