Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

Come si vede attraverso il burka

Un fotografo dell'Ap ha deciso di indossare il velo che copre il corpo e il volto per mostrare cosa voglia dire guardare il mondo attraverso un pezzo di stoffa

Di TPI
Pubblicato il 23 Mag. 2015 alle 20:00
0

Hassan Ammar è un fotogiornalista dell’Associated Press e dal 1998 lavora in Medio Oriente. Nel corso della sua carriera ha visto molte donne che indossavano il burka, un tipo di velo islamico che copre interamente il corpo e il viso delle donne, e che permette loro di vedere solo attraverso una retina all’altezza degli occhi. Il mese scorso il fotografo ha deciso di indossarlo, per capire innanzitutto quale fosse la prospettiva attraverso la quale le donne conservatrici musulmane hanno acceso al mondo che le circonda.

In questa serie fotografica, Ammar ha immortalato attraverso la retina del burka alcune scene di vita al Cairo e a Beirut, capitali dell’Egitto e del Libano. Per il progetto si è ispirato a tutte le donne che, in seguito all’invasione dell’Isis in Siria e in Iraq, sono state costrette dai miliziani a indossare il burka. Con le sue fotografie, Ammar vuole dare una risposta a tutti coloro che almeno una volta si sono chiesti come debba essere guardare il mondo attraverso un pezzo di stoffa, e come facciano le donne che lo indossano a differenziare colori, luoghi e volti.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.