Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Uber vende le sue attività nel sud-est asiatico alla concorrente Grab

Immagine di copertina
Uber punta a quotarsi in Borsa nel 2019. Credit: Afp

Il business nell'area non ha reso meno del previsto: il colosso statunitense si ritira e acquista il 27,5 per cento dei rivali

Uber vende le sue attività nel Sud-est asiatico all’azienda concorrente Grab. Il colosso del trasporto automobilistico privato abbandonerà otto paesi: Cambogia, Indonesia, Malesia, Myanmar, Filippine, Singapore, Tailandia e Vietnam.

In cambio, Uber avrà una quota del 27,5 per cento nel capitale di Grab. Inoltre, l’amministratore delegato di Uber, Dara Khosrowshahi, entrerà nel board di Grab. Il valore dell’accordo non è stato reso pubblico.

Fondata nel 2012 a Singapore, Grab offriva originariamente solo un servizio di taxi solo con pagamento in contanti. In seguito ha aggiunto auto e moto private e ha consentito agli utenti di pagare in molti altri modi, compreso un portafoglio mobile in grado di facilitare le transazioni tra gli utenti.

Negli anni si è ampliato anche al bike-sharing. L’azienda afferma di registrare ogni giorno circa 4 milioni di corse completate dai suoi utenti.

Da quando Uber ha fatto ingresso nel mercato del Sud-est asiatico, all’inizio del 2013, le due società sono state impegnate in una concorrenza molto dura, che secondo il quotidiano statunitense Wall Street Journal costa a Uber circa 200 milioni di dollari all’anno.

“Uno dei potenziali pericoli della nostra strategia globale è che affrontiamo troppe battaglie su troppi fronti e con troppi concorrenti”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Uber, Khosrowshahi. “Questo accordo ci consentirà ora di competere con reale attenzione e peso nei mercati chiave in cui operiamo, dandoci allo stesso tempo quote azionarie preziose”.

L’intesa “ci aiuterà a raddoppiare i nostri piani di crescita mentre investiamo molto nei nostri prodotti e nella nostra tecnologia”, ha aggiunto Khosrowshahi.

Mentre l’app di Uber è rimasta in gran parte invariata rispetto a quella utilizzata negli Stati Uniti e in altri paesi, GrabGrab ha aggiunto nel corso degli anni modifiche locali alla sua app, che l’hanno aiutata a conquistare i consumatori: ad esempio, ha permesso ai passeggeri di smistare i driver tramite una funzione di chat con la traduzione automatica.

Inoltre, ha mascherato i numeri di telefono dei passeggeri dai conducenti come precauzione di sicurezza e, a Singapore, consente agli utenti di inserire codici numerici convenienti per le fermate dei taxi nelle vicinanze al posto degli indirizzi.

Questo nel Sud-est asiatico segna il terzo grande ritiro all’estero di Uber, dopo Cina e Russia. Il colosso statunitense ha in programma di quotarsi in Borsa nel 2019 e questa operazione consentirà alla società di ridurre le proprie perdite.

Otto modi originali con cui gli autisti Uber hanno sorpreso i loro passeggeri

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno
Esteri / Tragedia in Svizzera: investe e uccide il figlio di 14 mesi facendo manovra con il Suv
Esteri / Camion contro parata gay pride in Florida: un morto. "Attacco terroristico alla comunità Lgbt"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno
Esteri / Tragedia in Svizzera: investe e uccide il figlio di 14 mesi facendo manovra con il Suv
Esteri / Camion contro parata gay pride in Florida: un morto. "Attacco terroristico alla comunità Lgbt"
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini
Esteri / Quali sono i Paesi in Europa che hanno già tolto l'obbligo
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Esteri / Usa, la sfida dei vescovi cattolici: approvato documento per vietare la comunione a Biden
Esteri / Iran, vince al primo turno l'ultraconservatore Ebrahim Raisi
Esteri / Biden attacca giornalista della Cnn: “Ma che diavolo dice? Ha sbagliato lavoro”
Esteri / Hong Kong, dopo il blitz vanno a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily: edicole prese d’assalto