Un principe saudita è morto in un incidente aereo al confine con lo Yemen

Il principe Mansour bin Muqrin, vice governatore della provincia dell'Asir, e sette funzionari sono morti quando l'elicottero su cui si trovavano è precipitato vicino la città di Abha

Di Anna Ditta
Pubblicato il 7 Nov. 2017 alle 09:59 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:25
0
Immagine di copertina
Il principe Mansour era figlio di Muqrin bin Abdulaziz. Credit: Twitter

Un principe saudita e sette funzionari sono rimasti uccisi nello schianto di un elicottero vicino al confine dall’Arabia Saudita con lo Yemen, secondo quanto riportato dalla televisione di stato saudita lunedì 6 novembre 2017.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il principe Mansour bin Muqrin, vice governatore della provincia dell’Asir, stava ritornando nel paese quando il velivolo è precipitato vicino la città di Abha, capoluogo della provincia, domenica 5 novembre 2017.

Le cause dell’incidente non sono state rese note.

Inoltre, si è diffusa anche la notizia del decesso di un altro principe, il 44enne Abdul Aziz, anche se non sono arrivate per il momento conferme ufficiali.

Si tratterebbe del secondo membro della famiglia reale morto a poche ore dall’arresto di undici principi sauditi e decine di ex ministri da parte di un nuovo organismo anti-corruzione guidato dal principe ereditario Mohammed bin Salman, che punta a consolidare il suo potere sul paese.

Mansour bin Muqrin era figlio del principe Muqrin bin Abdulaziz, un ex capo dell’intelligence che è stato principe ereditario tra gennaio e aprile 2015, prima di essere messo da parte dal padre di Mohammed, re Salman, che ha 81 anni.

Mansour lavorava come consigliere di suo padre e ad aprile 2017 era stato nominato vicegovernatore della provincia dell’Asir,

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.