Covid ultime 24h
casi +19.143
deceduti +91
tamponi +182.032
terapie intensive +57

Papà lascia morire la figlia di un anno nell’incendio dell’auto per scappare dalla polizia

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 17 Apr. 2019 alle 05:44 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:24
0
Immagine di copertina

Papà lascia morire la bambina in un incendio in auto. Ha lasciato che sua figlia morisse avvolta dalle fiamme. L’uomo ha preferito scappare dalla polizia che lo inseguiva per eccesso di velocità.

È successo nel South Carolina, Stati Uniti, dove il 26enne Imhotep Norman voleva evitare di finire dietro le sbarre per spaccio di droga. Pur di non farsi prendere, ha abbandonato e lasciato morire sua figlia Xena Rah’Lah Norman.

L’uomo stava superando il limite di velocità sull’autostrada statunitense e dopo poco tempo si è ritrovato inseguito dalla polizia.

Quando ha capito che non sarebbe riuscito a sfuggire, Norman ha prima lanciato un borsone dall’auto in corsa, dove poi è stata ritrovata droga illegale, e ha poi accostato la vettura sul ciglio della strada per proseguire la fuga a piedi, lasciando sul sedile posteriore la piccola Xena.

La macchina era in pessime condizioni e dopo pochi minuti è esplosa: la bimba non ha avuto nessuna possibilità di sopravvivenza. Norman è stato comunque arrestato e portato in carcere nella contea di Spartanburg.

La mamma della piccola Xena, Thaisha Young, è completamente sotto shock e ha aperto una pagina GoFundMe per raccogliere fondi per il funerale della figlia.

> Che effetto fa la droga sul nostro corpo

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.