Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Morire su Facebook

Da oggi il social network ha introdotto la possibilità di designare una persona che gestica il proprio profilo in caso di morte

Di The Post Internazionale
Pubblicato il 12 Feb. 2015 alle 19:30 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:10
0
Immagine di copertina

“Facebook è un posto per condividere e connettersi con amici e parenti. Per molti di noi, è anche un posto per ricordare e onorare le persone che abbiamo perso”.

Con queste parole Facebook ha annunciato la nuova opzione disponibile da oggi: la possibilità di lasciare in eredità il proprio profilo.

Un fatto pensato, appunto, perchè le persone possano decidere chi gestirà il loro profilo quando non ci saranno più.

La persona che avrà in eredità la gestione del profilo potrà: pubblicare un post commemorativo da tenere all’inizio della timeline; rispondere a nuove richieste di amicizia, aggiornare la foto profilo e la copertina.

I contatti erede, dunque, non potranno disporre di tutte le funzionalità del profilo a loro lasciato, che avrà solo la funzione di account commemorativo.

Prima di questa nuova opzione, gli account commemorativi erano già previsti da Facebook, ma non potevano essere lasciati in eredità: venivano infatti richiesti ai gestori del social da amici o parenti.

Al momento, la possibilità di designare un erede per il proprio profilo Facebook è disponibile solo negli Stati Uniti.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.