Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Tutte le volte in cui James Bond ha usato la licenza di uccidere

Immagine di copertina

Un canale YouTube ha realizzato un video in cui sono raccolte tutte le scene in cui l'agente segreto ha ucciso qualcuno nel corso di 24 film

Attraverso 24 film, sei diversi attori principali e 55 anni di carriera, la saga di James Bond è entrata nell’immaginario di milioni di persone, contribuendo a far sì che il personaggio letterario creato dallo scrittore Ian Fleming diventasse una delle più grandi icone cinematografiche di sempre.

Com’è noto, il primo a interpretare l’agente al servizio di Sua maestà fu Sean Connery, che diventò una star mondiale grazie a Agente 007 – Licenza di uccidere, primo film della serie, uscito nel 1962.

Da allora, la spia britannica con una passione per la bella vita, le donne e i gadget letali ha cambiato volto diverse volte. Prima Roger Moore, poi George Lazenby (per un solo film nel 1969), Timothy Dalton, Pierce Brosnan e infine Daniel Craig, la cui ultima fatica è stata Spectre nel 2015.

Se c’è una cosa che però non è cambiata con gli anni e gli attori, è la licenza di uccidere di Bond, che ha in effetti approfittato ripetutamente di questa concessione dei suoi superiori, uccidendo un totale di 362 nemici nel corso della sua lunga carriera.

Il canale YouTube Auralnauts ha ripercorso tutte queste uccisioni, dal primo all’ultimo film, realizzando un video per sintetizzarli, con tanto di elenco delle metodologie alla fine del filmato:

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale