Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:23
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’attacco contro l’ambasciata russa a Kabul

Immagine di copertina

Sono morte almeno quattro persone. L'assalto non è ancora stato rivendicato da alcun gruppo terrorista

Un attacco suicida ha avuto luogo a poca distanza dall’ambasciata russa a Kabul, in Afghanistan. Nell’attentato sono morte quattro persone e 24 sono rimaste ferite.

Non è chiaro se l’obiettivo dell’attentato fosse l’ambasciata russa o meno.

Dopo l’esplosione le forze di sicurezza sono arrivate sul luogo dell’attacco e hanno messo in sicurezza l’area (vedi foto in fondo all’articolo).

Al momento nessun gruppo terrorista ha rivendicato l’attentato, che giunge pochi giorni dopo un vertice internazionale tra Afghanistan, Pakistan, Cina e Stati Uniti che aveva l’obiettivo di aprire un dialogo per la pacificazione tra governo e taliban.

L’insurrezione dei taliban in Afghanistan va avanti da almeno 14 anni, ovvero dal 2001, quando gli Stati Uniti sono intervenuti militarmente nel paese, rovesciando il regime del gruppo estremista.

Durante i colloqui che si sono tenuti la scorsa settimana a Islamabad, un portavoce del governo afghano ha detto che il Pakistan avrebbe rivelato una lista di membri taliban disponibili a dialogare con il governo, ma finora nessun nome è stato diffuso.  

Il Pakistan aveva già ospitato un vertice con alcuni esponenti del gruppo estremista a luglio del 2015, ma i colloqui furono interrotti dalla notizia della morte del leader dei taliban Mullah Omar.

Gli incontri dovrebbero riprendere il 6 febbraio a Islamabad.

Il 20 gennaio 2016 almeno 19 persone sono rimaste uccise in un attacco all’università di Charsadda che si trova a 35 chilometri da Peshawar, in Pakistan.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Madre di 32 anni strangola i figli e poi tenta il suicidio: salvi lei e il bimbo di 7 mesi
Esteri / Denuncia anonima a scuola: “Quella mamma ha OnlyFans”. Tagliata fuori da tutte le attività scolastiche
Esteri / “Donna incinta condannata a morte”: continuano le proteste in Iran
Ti potrebbe interessare
Esteri / Madre di 32 anni strangola i figli e poi tenta il suicidio: salvi lei e il bimbo di 7 mesi
Esteri / Denuncia anonima a scuola: “Quella mamma ha OnlyFans”. Tagliata fuori da tutte le attività scolastiche
Esteri / “Donna incinta condannata a morte”: continuano le proteste in Iran
Esteri / Ucraina, allarme antiaereo a Kiev e in gran parte del Paese. Zelensky chiede jet e missili
Esteri / Spagna, attacco in due chiese con un machete: una vittima e quattro feriti. Si indaga per terrorismo
Esteri / Biden conferma l'invio di 31 carri armati Abrams in Ucraina: "Non è un'offensiva contro la Russia, aiutiamo Kiev a difendersi"
Esteri / Marocco ed Arabia Saudita firmano un accordo di cooperazione nella lotta al terrorismo
Esteri / Il video shock dal fronte ucraino: i soldati immersi nella “jacuzzi” militare
Esteri / Domandano aiuto alla nonna materna per tenere il nipote, lei chiede 20 euro l’ora più extra
Esteri / La reazione di Mosca all'invio dei tank americani in Ucraina: "Li distruggeremo"