Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Quantitative easing: significato. Cos’è il piano di acquisto di titoli della Bce

Immagine di copertina
Mario Draghi, presidente della Bce dal primo novembre 2011 al 31 ottobre 2019. Credit: Afp/Arne Dedert/dpa

Lo strumento non convenzionale introdotto da Mario Draghi per stimolare l'economia della zona Euro

Quantitative easing: significato

“Quantitative easing” è una espressione che ricorre spesso nelle cronache economiche, in particolare quando si parla della zona Euro e delle decisioni della Banca centrale europea (Bce) in materia di politica monetaria. Ma cosa significa Quantitative easing? E perché se ne discute tanto?

Il Quantitative easing (che in italiano significa “alleggerimento quantitativo”) è uno strumento di politica monetaria a cui le banche centrali possono fare ricorso, quando c’è una crisi di liquidità, per tentare di aumentare i volumi di denaro in circolazione.

Si tratta di uno strumento non convenzionale, ossia che non rientra tra quelli comunemente usati dalle banche centrali. In pratica è una sorta di eccezione alla regola che viene adottata quando la gravità della situazione lo richiede.

Di regola, l’attività delle banche centrali si limita a interventi sui tassi di interesse di riferimento con cui viene prestato denaro ai singoli istituti di credito.

Intervenire sui tassi d’interesse di riferimento è uno degli strumenti di politica monetaria di cui le banche centrali dispongono per tentare di regolare l’inflazione.

I tassi vengono alzati quando si punta a contrastare l’inflazione. Tassi d’interesse più alti scoraggiano l’accesso al credito per famiglie e imprese: diminuiscono mutui e prestiti e questo provoca una diminuzione del denaro circolante e un abbassamento del potere d’acquisto.

Al contrario i tassi di riferimento vengono abbassati quando si vuole stimolare l’inflazione. Tassi d’interesse bassi favoriscono l’accesso al credito per famiglie e imprese: mutui e prestiti tendono ad aumentare il volume del denaro circolante e quindi anche il potere d’acquisto.

Quando questi interventi sui tassi non producono gli effetti sperati, ossia quando nemmeno tassi di interesse ai minimi riescono a dare un impulso all’economia, allora una banca centrale può decidere di ricorrere al Quantitative easing.

Il Qe, tecnicamente, consiste nell’acquisto di titoli di Stato o altre obbligazioni sul mercato: in questo modo viene “iniettata” nuova moneta nel sistema finanziario, con l’obiettivo di ridurre il costo del denaro e favorirne quindi la circolazione attraverso prestiti e transazioni. Il Quantitative aasing serve, in pratica, a stimolare l’economia quando questa attraversa un momento di crisi.

Bce: Draghi annuncia un nuovo Quantitative easing da novembre 2019
Ti potrebbe interessare
Economia / La carità è circolare: “Si dona e si riceve”
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Economia / Da Autostrade a Tim: i fondi si stanno prendendo le infrastrutture italiane
Ti potrebbe interessare
Economia / La carità è circolare: “Si dona e si riceve”
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Economia / Da Autostrade a Tim: i fondi si stanno prendendo le infrastrutture italiane
Cronaca / L’Antitrust italiana multa Amazon e Apple per oltre 200 milioni di euro: “Violate norme sulla concorrenza”
Lavoro / Preparati al mondo del lavoro, partecipa a Destination Work City di Gi Group
Economia / Con la pandemia le aziende litigano di più (anche da remoto)
Economia / Italiani sempre più poveri: inflazione al 3%, mai così alta dal 2012
Cronaca / Guarito da un tumore viene messo in aspettativa non retribuita: “Così Amazon si sbarazza dei lavoratori fragili”
Economia / Criptovalute: il 2022 sarà davvero un anno di svolta?
Economia / Digital marketing: aumentare vendite e fatturato grazie all’online