Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia » Lavoro

Reddito di cittadinanza, pagamento di settembre 2019 in arrivo oggi

Immagine di copertina

La ricarica di ottobre potrebbe arrivare con uno o due giorni di ritardo

Reddito di cittadinanza | Pagamento settembre 2019 oggi

Arriva oggi il pagamento di settembre 2019 del reddito di cittadinanza. Inps ha inviato nei giorni scorsi le risorse necessarie e Poste Italiane ha provveduto nei giorni scorsi a effettuare la ricarica delle card. I beneficiari, tra oggi e gli ultimi giorni del mese, potranno accedere al saldo disponibile.

La ricarica del reddito di cittadinanza di ottobre potrebbe arrivare con qualche giorno di ritardo. Il prossimo mese, infatti, giorno 27 cade di domenica, facendo slittare tutte le operazioni contabili.

Non esiste un calendario esatto dei pagamenti della card, ma il meccanismo lo spiega Inps sul suo sito online. Se sei al tuo primo mese di sussidio, il pagamento viene disposto il giorno 15 del mese e la ricarica della card arriva intorno al giorno 20. Se invece hai già ricevuto il pagamento nei mesi precedenti, il pagamento viene disposto da Inps alla fine del mese, di solito tra il giorno 24 e il 27, e la ricarica della card arriva nei 3 o 4 giorni successivi.

È importante sapere quando arriverà la mensilità del sussidio perché il reddito di cittadinanza va speso tutto entro l’accredito della ricarica successiva. È una delle regole del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. L’importo non speso o non prelevato viene sottratto nella mensilità successiva, nei limiti del 20 per cento del beneficio erogato. Eccezion fatta per gli importi ricevuti a titolo di arretrati.

Reddito di cittadinanza | Come vedere se è arrivata la ricarica

Per poter verificare se è arrivata la ricarica del reddito di cittadinanza, il beneficiario del sussidio ha a disposizione più di un’opzione.

Infatti può:

  • accedere al sito ufficiale del governo dedicato al reddito di cittadinanza (se in possesso di credenziali Spid, qui come ottenerle)
  • accedere al sito ufficiale di Inps dedicato al reddito di cittadinanza
  • telefonare al numero verde 800.666.888 per il servizio di lettura telefonica
  • utilizzare lo sportello ATM Postamat

Reddito di cittadinanza | Per cosa si può usare

È possibile prelevare con la card del reddito di cittadinanza dei contanti, ma fino a delle soglie massime che dipendono dalla composizione del nucleo familiare del richiedente: si parte da un minimo di 100 euro (per i nuclei composti da una sola persona) fino ad un massimo di 210 euro mensili (per le famiglie numerose).

Al prelievo, comunque, vengono applicate delle commissioni: il costo è di 1 euro se il ritiro in contanti viene effettuato presso uno sportello ATM Postamat e di 1.75 euro se viene invece effettuato presso gli altri ATM del circuito Mastercard.

La RdC Card può essere utilizzata per effettuare spese di beni e servizi, per pagare le utenze e per pagare l’affitto o il mutuo. Questi due pagamenti, per cui è previsto il bonus di 280 euro, devono essere effettuati solo tramite bonifico SEPA: anche in questo caso sono applicate delle commissioni di 1 euro per quanto riguarda il canone di locazione e di 0.50 euro per il mutuo.

Non può invece essere utilizzata per fare acquisti o prelievi fuori dai confini nazionali, online sui siti di e-commerce e per il gioco d’azzardo.

QUI tutte le ultime notizie sul reddito di cittadinanza di oggi

Ti potrebbe interessare
Lavoro / Nel Recovery addio all'Esame di Stato, basterà la laurea
Lavoro / Nomadi del digitale: un professionista su tre del settore sogna di trasferirsi grazie allo smart working
Lavoro / Riforma Brunetta e concorso scuola: ecco perché è giusto valutare i titoli al posto della preselettiva
Ti potrebbe interessare
Lavoro / Nel Recovery addio all'Esame di Stato, basterà la laurea
Lavoro / Nomadi del digitale: un professionista su tre del settore sogna di trasferirsi grazie allo smart working
Lavoro / Riforma Brunetta e concorso scuola: ecco perché è giusto valutare i titoli al posto della preselettiva
Cronaca / Concorso per 2.800 assunzioni nella PA: bando e come candidarsi
Lavoro / Recovery Plan, concorso per 2.800 tecnici al Sud: assunzioni entro 3 mesi
Cultura / Futuro impiego nella società dell’informazione
Lavoro / Come difendersi sul lavoro se si è accusati ingiustamente
Lavoro / Health4U, Scaccabarozzi a TPI: “Il futuro della sanità si basa sulla passione dei giovani”
Lavoro / Smartworking, a rischio know-how aziendale e dati personali del lavoratore. Molte aziende italiane ancora indietro nella digitalizzazione e messa in sicurezza degli strumenti
Lavoro / L’innovazione tecnologica cambia il mondo del lavoro, tanti i nuovi profili professionali. La formazione targata Epicode