Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Truffati dalle banche, via al Fondo indennizzo risparmiatori Consap: ecco come accedere ai risarcimenti

Immagine di copertina
Il Ministero dell'Economia

Il decreto del ministro Tria pubblicato sulla Gazzetta ufficiale

Fondo indennizzo risparmiatori Consap | Fir | Come accedere e presentare domanda di risarcimento

Truffati dalle banche, banche fallite, risparmiatori coinvolti dai crac bancari: al via gli indennizzi del Mef ai risparmiatori. Il Ministero dell’Economia ha annunciato che è stato attivato il portale per presentare domanda da parte dei risparmiatori per accedere al Fondo indennizzo risparmiatori (Fir) di Consap.

Le istanze di risarcimento potranno essere presentare entro 180 giorni (6 mesi) dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto del ministro dell’economia Giovanni Tria attraverso il Portale fondoindennizzorisparmiatori.consap.it.

Sarà possibile registrarsi, compilare in modo guidato la domanda in tutte le sue parti, caricare gli allegati richiesti, produrre la domanda compilata in formato pdf da stampare e firmare, caricare la domanda firmata e infine inviarla telematicamente.

truffati dalle banche

I risparmiatori che hanno i requisiti soggettivi ed oggettivi previsti dalla manovra (un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente, Isee, inferiore a 35.000 euro nell’anno 2018, prevede il decreto pubblicato in Gazzetta) saranno “soddisfatti con priorità a valere sulla dotazione del Fondo di Indennizzo e, nell’erogazione degli indennizzi dovuti agli stessi, è data precedenza ai pagamenti di importo non superiore a 50.000 euro”.

Altro passaggio già attivato è quello della commissione tecnica che deve dettare i tempi per avviare i pagamenti dei risparmiatori che hanno subito “violazioni massive o individuali” delle regole di correttezza e trasparenza nell’acquisto di obbligazioni subordinate o anche di azioni delle banche finite in liquidazione o risoluzione, cioè le due venete (Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca) e le 4 banche (Carife, Carichieti, Banca Etruria e Banca Marche).  A inizio luglio il ministro Giovanni Tria ha già firmato il decreto che la istituisce. Formata da 9 membri, la commissione avrà il compito di esaminare e poi autorizzare l’erogazione degli indennizzi a chi ne avrà fatto domanda.

Ti potrebbe interessare
Economia / La carità è circolare: “Si dona e si riceve”
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Economia / Da Autostrade a Tim: i fondi si stanno prendendo le infrastrutture italiane
Ti potrebbe interessare
Economia / La carità è circolare: “Si dona e si riceve”
Economia / Sicurezza sul lavoro, dai maggiori controlli alle sanzioni: le novità in arrivo
Economia / Da Autostrade a Tim: i fondi si stanno prendendo le infrastrutture italiane
Cronaca / L’Antitrust italiana multa Amazon e Apple per oltre 200 milioni di euro: “Violate norme sulla concorrenza”
Lavoro / Preparati al mondo del lavoro, partecipa a Destination Work City di Gi Group
Economia / Con la pandemia le aziende litigano di più (anche da remoto)
Economia / Italiani sempre più poveri: inflazione al 3%, mai così alta dal 2012
Cronaca / Guarito da un tumore viene messo in aspettativa non retribuita: “Così Amazon si sbarazza dei lavoratori fragili”
Economia / Criptovalute: il 2022 sarà davvero un anno di svolta?
Economia / Digital marketing: aumentare vendite e fatturato grazie all’online