Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:29
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Fca-Psa, c’è il via libera alla fusione

Immagine di copertina
Il logo Fiat. Foto: Ansa / EPA / STEPHANIE LECOCQ

L'anticipazione del Washington Post. Psa dovrebbe avere sei posti nel cda nella società che nascerà dall'accordo. Fca cinque

Fca-Psa, via libera alla fusione

È arrivato il via libera alla fusione fra Fca e Psa. A riportarlo è il Wall Street Journal che cita alcune fonti, secondo le quali John Elkann sarà il presidente della nuova società mentre Carlos Tavares l’amministratore delegato. Il consiglio di amministrazione di Psa ha approvato la fusione e quello di Fca è in programma, riporta ancora il Wall Street Journal, nella serata di mercoledì.

Il governo americano e quello francese sono stati informati dell’accordo fra Fca e Psa.

Psa dovrebbe avere sei posti nel consiglio di amministrazione nella società che nascerà dall’accordo con Fca. A Fca dovrebbero andare cinque posti.

L’annuncio ufficiale per la nascita di quello che sarà un nuovo colosso mondiale è atteso per domani.

I cda delle due società sono stati tenuti in preallerta tutta la giornata. L’operazione è molto gradita ai mercati: a Piazza Affari il titolo Fca ha concluso la seduta con un balzo del 9,53 per cento a 12,87 su livelli che non raggiungeva dallo scorso aprile.

L’operazione porterà alla nascita del quarto costruttore al mondo con 8,7 milioni di auto vendute. La nuova società dovrebbe essere paritetica, con il 50 per cento a Fca e il 50 per cento Psa. Dovrebbe essere guidata da Carlos Tavares, amministratore delegato, e John Elkann, presidente.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Investimenti online: ecco alcune idee
Economia / Sale da gioco chiuse: milioni di italiani scommettono illegalmente
Economia / Banca Ifis: primo trimestre 2021 con 20,1 milioni di utili e ricavi in crescita a doppia cifra
Ti potrebbe interessare
Cultura / Investimenti online: ecco alcune idee
Economia / Sale da gioco chiuse: milioni di italiani scommettono illegalmente
Economia / Banca Ifis: primo trimestre 2021 con 20,1 milioni di utili e ricavi in crescita a doppia cifra
Economia / L’indebitamento delle imprese italiane dopo un anno di pandemia
Economia / L’Antitrust sanziona Google per abuso di posizione dominante: multa da 100 milioni di euro
Economia / Amazon non paga le tasse, ma per i giudici europei va bene così: la sentenza della Corte Ue
Economia / Covid, nel 2020 boom di brevetti e invenzioni: “Con la patent box l’impresa risparmia”
Economia / L’ultima barzelletta di Amazon: “Siamo alleati delle pmi”. Ecco perché è vero il contrario
Economia / La Pubblica Amministrazione digitale accelera gli investimenti sulle imprese
Economia / Stellantis: gli azionisti brindano, gli operai piangono. Aumentano i ricavi ma anche la cassa integrazione