Confindustria Roma, polemiche per il sostegno della “casta” a Bonomi

Di TPI
Pubblicato il 23 Gen. 2020 alle 22:01
0
Immagine di copertina

Alta tensione nel Consiglio Direttivo di Confindustria di Roma avvenuto martedì scorso, dove erano presenti, tra gli altri, alcuni “pezzi grossi” come Aurelio Regina, Luigi Abete, Filippo Tortoriello e il Presidente dei Giovani Alessio Rossi. Si discuterebbe il sostegno esplicito dato da Aurelio Regina, che in qualità di probo viro dovrebbe comportarsi da tale, al Presidente di Assolombarda Carlo Bonomi nella corsa alla Presidenza di Confindustria ai blocchi di partenza.

E qualche problema sembrerebbe lo stia avendo anche Alessio Rossi, che si sarebbe dichiarato anche lui a sostegno di Bonomi ma senza aver prima consultato né Assemblea né Direttivo della sua stessa associazione. E proprio per non aver condiviso la sua posizione con la base gli avrebbe provocato non poche lamentele nel pomeriggio di ieri.

Alcuni riterrebbero quantomeno curioso che quello che viene definito il più innovativo tra i candidati sembrerebbe sostenuto da pezzi della “casta” confindustriale più vecchia e squisitamente romana, come appunto Regina e Abete. Il tutto in assenza di alcuni big di peso come Starace, Sidoli, Astaldi, Caltagirone, Salini.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.