Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:27
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Concorso Mibact: pubblicato il calendario delle prove, le informazioni su tutte le date

Immagine di copertina

Sono stati svelati i giorni in cui i candidati dovranno sostenere i test per il concorso per il Ministero per i Beni e le Attività culturali, che mette a disposizione oltre 1000 posti di lavoro

Concorso Mibact: pubblicato calendario delle prove, le info su tutte le date

L’attesa è finita: oggi, giovedì 19 dicembre, infatti, sono state pubblicate le date delle prove del concorso Mibact, che si terrà a Roma nel 2020.

I candidati, che avevano inviato la propria candidatura entro il 23 novembre scorso, erano in attesa da circa 3 mesi delle date ufficiali in cui sostenere le prove.

Ebbene, le prove preselettive del concorso si terranno a Roma, dall’8 al 20 gennaio 2020, presso la Nuova Fiera di Roma (ingresso Est).

Concorso Mibact: le informazioni per i candidati

Le prove si svolgeranno in simultanea in quattro padiglioni: i numeri 1, 3, 4 e 5 nelle seguenti date: 8-9-10-13-14-15-16-17-20 dicembre.

Il padiglione n. 2 sarà a disposizione dei candidati in attesa di accedere ai varchi d’ingresso.

La ripartizione analitica per padiglione si può consultare al seguente link.

I candidati dovranno presentarsi secondo ordine alfabetico a partire dalla lettera “Q” estratta dalla commissione d’esame.

Come scritto sull’apposito portale, si ricorda a tutti i candidati che ai sensi dell’art. 6 del bando, l’assenza dalla prova preselettiva, qualunque ne sia la causa, comporta l’esclusione dal concorso.

I candidati dovranno presentarsi muniti di:

  • valido documento di riconoscimento
  • penna a sfera di colore nero;
  • ricevuta e modulo di autocertificazione rilasciati al momento della compilazione on line della domanda, dal sistema informatico “Step-One 2019”.

Concorso Mibact, le informazioni sulle prove preselettive

La fase preselettiva consisterà in un test da svolgere in un tempo massimo di sessanta minuti e composto da 60 quesiti a risposta multipla utili a verifica:

  • la capacità logico-deduttiva
  • di ragionamento logico-matematico
  • di carattere critico verbale

Altri 20 quesiti saranno poi volti a verificare il grado di conoscenza degli elementi generali di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), del patrimonio culturale
italiano e della normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. La prova preselettiva potrà essere superata da un numero di candidati pari a cinque volte il numero dei posti messi a concorso.

Per quanto riguarda invece la prova scritta del concorso Mibact, anche questa sarà composta da quesiti a risposta multipla vertenti le seguenti materie:

  • elementi di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio)
  • nozioni generali sul patrimonio culturale italiano
  • elementi di organizzazione, ordinamento e competenze del Ministero
  • elementi di diritto amministrativo
  • normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
  • disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione

Nell’ambito della medesima prova, chiarisce sempre il bando, si procederà “all’accertamento della conoscenza della lingua inglese, delle tecnologie informatiche e della comunicazione e del
Codice dell’amministrazione digitale”.

Infine la prova orale, che consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle materie della prova scritta.

Concorso Mibact: oltre 1000 posti a tempo indeterminato

Il concorso per il Ministero per i Beni e le Attività culturali mette a disposizione 1.052 posti a tempo indeterminato.

In particolare, si tratta di posizioni per personale non dirigenziale da inquadrare nella II Area, posizione economica F2, nel profilo professionale di assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Mibact.

I posti saranno ripartiti a livello geografico come segue:

  • 30 in Abruzzo
  • 18 in Basilicata
  • 64 in Calabria
  • 200 in Campania
  • 51 in Emilia Romagna
  • 7 in Friuli Venezia Giulia
  • 198 nel Lazio
  • 48 in Liguria
  • 77 in Lombardia
  • 15 nelle Marche
  • 14 in Molise
  • 57 in Piemonte
  • 36 in Puglia
  • 14 in Sardegna
  • 2 in Sicilia
  • 155 in Toscana
  • 20 in Umbria
  • 46 in Veneto

Come specificato nel bando, inoltre, di questi posti “il trenta per cento è riservato ai volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, ai volontari in servizio permanente, nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei requisiti previsti dal bando”.

Ti potrebbe interessare
Lavoro / Lavoratori Gkn criticano il leader della Cgil Landini: “No passerelle mediatiche”
Economia / Auto, con la transizione green 70mila posti a rischio in Italia: il Governo Draghi che fa?
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Ti potrebbe interessare
Lavoro / Lavoratori Gkn criticano il leader della Cgil Landini: “No passerelle mediatiche”
Economia / Auto, con la transizione green 70mila posti a rischio in Italia: il Governo Draghi che fa?
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Economia / Scenari economici post Covid per le aziende italiane
Economia / Come funziona la tassa minima globale
Economia / Crisi: il Covid ha spazzato via i progetti di vita di due famiglie su tre
Economia / Chiude anche la Timken di Villa Carcina, 106 licenziati
Economia / La settimana corta è un successo ovunque. In Italia invece continuiamo a lavorare di più e (quindi) peggio
Economia / Altro che equità fiscale e sviluppo sostenibile, la riforma del fisco di Draghi non ha coperture
Economia / "I profitti del vaccino anti-Covid di Moderna finiranno nei paradisi fiscali"