Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 13:14
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Concorsi pubblici news: concorso scuola ordinario e straordinario entro il 2019

Immagine di copertina

Concorsi pubblici news 2019: concorso per insegnati scuole superiori entro il 2019

In questo articolo sono disponibili tutte le ultime notizie sui concorsi pubblici del 2019 e le news aggiornate su tutti gli ultimi bandi della Gazzetta Ufficiale.

Concorsi pubblici 2019: il consiglio dei Ministri approva il concorso per diventare insegnante nelle scuole medie e superiori

Il Consiglio dei Ministri il 10 ottobre ha approvato il Decreto legge che prevede entro il 2019 due nuovi bandi di concorso per i docenti con 3 anni di servizio e per quelli laureati senza servizio, che vogliono diventare insegnati di scuola secondaria. Il decreto è il risultato di un accordo tra il  MIUR e i sindacati firmato il primo di ottobre.

I posti a disposizione sono 24mila comprensivi anche delle assunzioni per il sostegno. Gli insegnanti andranno a riempire i posti che risulteranno vacanti entro il 2023. Il concorso straordinario sarà rivolto ai docenti con tre anni di servizio, quello ordinario agli aspiranti insegnanti che non hanno esperienze di servizio.

Ciascun docente può partecipare in una sola regione e deve scegliere se partecipare per i posti comuni o per quelli sul sostegno.

I reuisiti di partecipazione al concorso straordinario sono i tre anni di servizio tra l’anno scolastico 2011/2012 e l’anno 2018/2019.

Il concorso straordinario consisterà in una prova selettiva con quesiti a risposta multipla e il punteggio minimo previsto per passare alla fase successiva è di 7/10. Seguirà una valutazione dei titoli e una prova orale.

Concorsi pubblici 2019: prorogata la scadenza per il servizio civile: oltre 39mila posti disponibili in Italia e all’estero

La scadenza per presentare la domanda di partecipazione al servizio civile è stata prorogata di 7 giorni e scadrà il 17 ottobre alle ore 14.00.

La proroga è stata richiesta da enti e Regioni che hanno ritenuto opportuno concedere qualche giorno in più ai ragazzi che vogliono partecipare: la procedura di iscrizione quest’anno è più rapida perché è solo on line, e basta accedere alla piattaforma https://domandaonline.serviziocivile.it, tuttavia ci sono alcune complicazioni. Per partecipare è necessario avere la SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale e in molti si sono trovati a farla all’ultimo istante.

Il servizio civile seleziona oltre 39mila studenti per progetti in Italia e all’estero. Il concorso si rivolge ai giovani dai 18 ai 28 anni e i progetti hanno una durata variabile dagli 8 ai 12 mesi. L’orario previsto è di 25 ore a settimana per un totale di 1.145 ore all’anno per i progetti della durata di 12 mesi e 765 ore totali per quelli che dureranno 8 mesi. La retribuzione per il servizio civile in Italia è di 439,50 euro, all’estero si sommano a questa cifra dai 13 ai 15 euro al giorno per vitto e alloggio.

Concorsi news: oggi scade il bando per 1514 posti all’Inail e al Ministero del Lavoro

Oggi 11 ottobre scade il bando di concorso per la selezione di 1514 figure professionali da inserire nel ruolo di “ispettore” all’Inail e al Ministero del Lavoro. Il bando completo del maxi concorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 27 agosto 2019 e chi vincerà il posto potrà ottenere un contratto a tempo indeterminato.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata attraverso il modulo on line Step One 2019, che si può trovare sul sito www.Ripam.cloud. È prevista una quota di partecipazione di 10 euro.

Maxi concorso Inail e Ministero del Lavoro 2019, assunzioni a tempo indeterminato per 1.514 persone

Ti potrebbe interessare
Economia / Pnrr, l’Osservatorio civico: “Nessuna semplificazione a discapito della trasparenza e della partecipazione”
Economia / Ricavi record per il Re dei vaccini: a Pfizer 26 miliardi di dollari. Tassati solo al 6%
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Ti potrebbe interessare
Economia / Pnrr, l’Osservatorio civico: “Nessuna semplificazione a discapito della trasparenza e della partecipazione”
Economia / Ricavi record per il Re dei vaccini: a Pfizer 26 miliardi di dollari. Tassati solo al 6%
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Economia / Un neo-laureato su 3 rimane disoccupato: penalizzati i giovani del Sud e le donne
Economia / "Caro Draghi, su Ilva e Stellantis non esiste una politica industriale. Sui licenziamenti scendiamo in piazza": intervista a Re David (Fiom)
Economia / La ripresa degli investimenti pubblici in Italia
Economia / Verso un modello di sviluppo “verde” e inclusivo: SACE pubblica il Bilancio di Sostenibilità
Economia / Il cambiamento climatico rischia di essere un boomerang per i Petro-Stati, svalutando i giacimenti
Economia / Altro che riduzione delle emissioni per salvare l’ambiente: Eni aumenterà la produzione di gas
Economia / “Tutte le colpe dei petrolieri”: il libro che indaga sulle responsabilità del disastro climatico