Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cultura

Tagliuzza una copia originale di Banksy da 40mila sterline sperando di incassare il doppio: ora vale una sterlina

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

Nel mondo ci sono solo 600 copie originali dell'opera

In giro per il mondo ci sono solo seicento copie originali della celebre opera di Banksy Girl with a Balloon. Una in meno, da oggi. Perché uno dei seicento proprietari ha preso la sua copia, pagata 40mila sterline, e ha iniziato a tagliuzzarla con un taglierino.

L’uomo ha poi chiamato la casa d’aste nella speranza di poterla vendere di nuovo al doppio del prezzo originale. La risposta probabilmente l’avrà lasciato un po’ deluso: la sua opera di Banksy ora vale la bellezza di una sterlina. Niente di più.

Probabilmente l’uomo avrà pensato di riuscire a vendere l’opera a quella cifra impensabile emulando l’eclatante gesto del misterioso artista britannico. Durante una battuta d’asta avvenuta lo scorso 6 ottobre, a Londra, una delle copia di Girl with a Balloon appena venduta per un milione di sterline si è autodistrutta.

Il sito di vendita e acquisto di arte di opere d’arte My Art Broker ha twittato che quello compiuto dall’uomo è stato un “puro atto di vandalismo gratuito”.

Prima, My Art Broker aveva invitato a non compiere gesti folli come quello dell’artista: “Invitiamo tutti i possessori di opere, o di copie originali di opere, a non fare queste cose. Stiamo ricevendo numerose telefonate di possessori di stampe che ci domandano se rovinando un’opera, la stessa possa raddoppiare il suo valore. Ma la risposta è no! Quindi non fatelo”.

Una stampa autenticata dell’opera in questione può essere venduta facilmente per 115mila sterline, si legge sul sito My Art Broker. “Non possiamo credere alla stupidità e al vandalismo opportunista di certe persone”, si legge ancora.

Uno dei fondatori di My Art Broker, Ian Syer, ha scritto che Banksy è unico come artista: nessuno come lui riesce a catturare la mente e il cuore delle persone come fa lui attraverso le sue opere.

“Tuttavia, quando Banksy fa qualcosa di pazzo come distruggere la propria opera d’arte, avrà naturalmente un impatto drammatico sulle persone. Oggi questa persona ha rovinato inutilmente una stampa del valore di circa 40mila sterline”.

E conclude: “Ci sono un numero limitato di stampe di Girl With Balloon nel mondo, oggi ne abbiamo perso uno ed è una vergogna”.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: Nove perfetti sconosciuti
Cultura / “Suggestioni”, a Roma la mostra di illustratori e vignettisti sulla Divina Commedia
Cultura / I limitatori del pensiero (di Ivo Mej)
Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: Nove perfetti sconosciuti
Cultura / “Suggestioni”, a Roma la mostra di illustratori e vignettisti sulla Divina Commedia
Cultura / I limitatori del pensiero (di Ivo Mej)
Cultura / Un libro di corsa: Alan Turing, storia di un enigma
Cultura / Ecco “Lucia Bosè. L’ultimo ciak”, il nuovo romanzo di Laura Avalle
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Cultura / Il museo unico di Roma Antica proposto da Calenda? Sarebbe un errore, ma apre un dibattito
Cronaca / “Io non sono pacifista. Io sono contro la guerra”, le frasi più belle che ci ha lasciato Gino Strada
Cultura / Quando Pennacchi mi disse: "Io non sono di destra, sono i fascisti che stavano a sinistra" (di C. Sabelli Fioretti)
Cultura / Morto Antonio Pennacchi: le cause della morte dello scrittore