Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cultura

A Milano la terza edizione de “Il Verde e il Blu Festival”: tra gli invitati anche Draghi e Cingolani

Immagine di copertina
Beulcke+Partners srl

Si terrà dal 23 al 25 settembre a Milano la terza edizione de “Il Verde e il Blu Festival”, manifestazione nazionale su sostenibilità, cambiamenti climatici, rivoluzione digitale, economia circolare, nuovi modelli industriali e finanziari, mobilità sostenibile.

Le prime due edizioni, con 65 appuntamenti complessivi, più di 350 relatori e circa 3mila presenze live, hanno raggiunto oltre 2 milioni di persone tra presenze on-site, live streaming, canali social, view e media coverage. La terza edizione del Festival vedrà la multinazionale di consulenza BIP come partner e co-organizzatore della manifestazione.

Come negli anni precedenti, si terrà una prima giornata di taglio più corporate e business, il venerdì, e due giornate di taglio più popolare e divulgativo, il sabato e la domenica, al parco BAM, Biblioteca degli Alberi di Milano, Fondazione Riccardo Catella, con cui si conferma la proficua partnership delle edizioni precedenti.

Saranno presenti ospiti di rilevanza nazionale e internazionale dal mondo della business community, della cultura e delle associazioni, delle istituzioni e del mondo accademico, dell’informazione e dei media, oltre naturalmente ai massimi rappresentati delle istituzioni. Sono stati invitati la Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola, il Presidente del Consiglio Mario Draghi, i Ministri Roberto Cingolani e Vittorio Colao, la neuroscienziata di fama mondiale Kia Nobre, il filosofo Luciano Floridi, tra i maggiori pensatori globali contemporanei ed ispiratore della manifestazione, il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri,  e poi ancora Premi Nobel, scienziati, scrittori, vertici di associazioni e delle maggiori imprese italiane, influencer e giornalisti, attori e musicisti.

Il programma 2022 prevede ampi dibattiti su temi cruciali e dettati dall’attualità quali energia, equità e pace, economia circolare e digitale, così come talk e incontri su città del futuro, mobilità sostenibile, salute, fashion, food&agriculture, turismo e molto altro. In programma anche 12 working group: tavoli tematici che vedranno istituzioni, associazioni, imprese, media e società civile lavorare insieme per elaborare idee e proposte concrete.

“Siamo una delle società di consulenza che cresce più rapidamente, con oltre 4mila persone in tutto il mondo, il nostro modello di business è improntato alla libertà, all’innovazione, alla capacità di interpretare la realtà e di aiutare i nostri clienti ad affrontare le trasformazioni in maniera competitiva e sostenibile, per creare valore duraturo”, è il commento di Carlo Capé, CEO di BIP. “Servono idee, confronto, cultura, dialogo: per questo abbiamo scelto di partecipare in prima linea all’organizzazione e alla crescita de Il Verde e il Blu Festival, un punto di riferimento per noi, per i nostri clienti e per le istituzioni, le organizzazioni, gli ospiti e il pubblico che rendono possibile questo importante momento di incontro e di crescita comune”

“Non posso che essere molto soddisfatto di questa importante alleanza per il Verde e il Blu Festival”, ha dichiarato Alessandro Beulcke, fondatore e CEO di Beulcke+Partners, la società che ha ideato e promosso il Verde e il Blu Festival. “Le istituzioni, come il Comune, le Università, le imprese, le organizzazioni e il pubblico troveranno un contesto ancora più stimolante e ricco, anche dal punto di vista dell’internazionalizzazione e del confronto sulle idee. Sono certo che la collaborazione con BIP farà crescere ulteriormente il Verde e Blu Festival, anche oltre i confini nazionali, portando le buone idee e le esperienze di Milano e dell’Italia su sostenibilità e innovazione come modello e ispirazione per un confronto globale, internazionale e in grado di attingere alle migliori esperienze nel mondo”.

Al Festival non mancherà lo spazio per le idee rivoluzionarie e per i giovani: insieme al Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano è infatti in programma il lancio della prima “Verde e Blu Challenge”, una competizione sui temi del digitale e della sostenibilità nell’ambito delle soluzioni energetiche, focalizzata sul Verde delle tecnologie green e sul Blu della rivoluzione digitale. La premiazione dei Team vincitori avverrà domenica 25 settembre sul Main Stage del Festival.

Il programma sarà arricchito da performance e concerti, proiezioni di film e presentazioni di libri. Inoltre, torna con una terza puntata co-prodotto e trasmesso sui canali Sky il talk show TV “il Verde e il Blu”, con la partecipazione di alcuni dei protagonisti del Festival.

L’edizione 2022 si svolge sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo e con il patrocinio di Commissione Europea, Ministero della Transizione Ecologica, Comune di Milano, Politecnico di Milano. Inoltre, da quest’anno il Verde e il Blu Festival è un evento “water equal” grazie alla partnership con WAMI (Water with a Mission), con la scenta di bilanciare la water footprint dei partecipanti, garantendo un accesso più equo e sostenibile a questa risorsa così importante per il futuro del pianeta.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Ecco “Dodici”, il nuovo romanzo di Tiziana D’Oppido
Cultura / L’arte è di tutti: viaggio nel Parco Internazionale di Scultura di Banca Ifis
Cultura / In viaggio alla scoperta dei musei ferroviari italiani
Ti potrebbe interessare
Cultura / Ecco “Dodici”, il nuovo romanzo di Tiziana D’Oppido
Cultura / L’arte è di tutti: viaggio nel Parco Internazionale di Scultura di Banca Ifis
Cultura / In viaggio alla scoperta dei musei ferroviari italiani
Cultura / Salone Internazionale del Libro di Torino: la celebrazione della creatività in tutte le sue sfumature
Cultura / È morta Alice Munro, premio Nobel per la letteratura
Cultura / Un libro di corsa: Tutti su questo treno sono sospetti
Cultura / “Ci siamo traditi tutti”, un estratto dal libro di Maddalena Crepet
Cultura / Interviste impossibili ai padri della patria: quando il saggio si fonde con la creatività storica
Cultura / Stranieri ovunque: il viaggio di TPI nella 60esima Biennale Internazionale d’Arte di Venezia
Cultura / Un libro di corsa: Butter