Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cultura

Morto Camilleri, sospese le riprese del Commissario Montalbano

Immagine di copertina
Luca Zingaretti nel ruolo del Commissario Montalbano

Morto Camilleri, sospese le riprese del Commissario Montalbano

Sospese le riprese del Commissario Montalbano per lutto. La notizia della morte dello scrittore Andrea Camilleri ha sconvolto tutta la produzione della fiction di Raiuno. Sul set, si è deciso quindi di fermare i lavori.

Oggi la troupe si trovava a Scicli, in provincia di Ragusa, per le riprese di alcune scene dei prossimi capitoli della fiction. Ma appena è arrivata da Roma la notizia della morte di Andrea Camilleri, la produzione ha deciso di sospendere i nuovi ciak, in segno di lutto.

A guidare la troupe c’era Luca Zingaretti, l’attore che da vent’anni è il volto del Commissario Montalbano. In questi giorni Zingaretti cura anche la regia delle puntate, a causa di un’indisposizione dello storico regista Alberto Sironi.

E proprio Zingaretti è stato il più scosso alla notizia della morte di Camilleri e ha deciso di non andare avanti nella lavorazione. “Nonostante le notizie sempre più tragiche, ho sperato fino all’ultimo”, ha ammesso, in un post che ha rivolto al “papà” di Montalbano.

Il messaggio che l’attore e regista ha rivolto all’amico scrittore, tra l’altro, è stato tra i più commoventi: “So che ogni volta che dirò, anche da solo, nella mia testa, ‘Montalbano sono!’ dovunque te ne sia andato sorriderai sornione”.

> Camilleri è morto, Luca Zingaretti gli dedica un commovente messaggio

Il successo della fiction

Dal 1999 la fiction “Il Commissario Montalbano” è un caposaldo della televisione italiana. Gli ultimi due film andati in onda su Rai1, ‘L’altro capo del filo’ e ‘Un diario del ’43’, sono stati trasmessi l’11 e il 18 febbraio.

A ben 20 anni dalla messa in onda, il commissario, nato dalla penna di Andrea Camilleri, si è confermato, con la messa in onda di febbraio, il più amato dal pubblico. Con 11.108.000 di telespettatori, ha conquistato il 44,9% di share.

Le riprese dei nuovi episodi di Montalbano si concluderanno il 26 luglio all’interno del Museo di Kamarina.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Banca Ifis col Museo di Roma per la mostra “Matteotti. Vita e morte di un padre della Democrazia”
Cultura / Banca Ifis sponsor del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2024
Cultura / La mostra “Teste Elleniche: George Petrides” arriva ad Aprile a Venezia
Ti potrebbe interessare
Cultura / Banca Ifis col Museo di Roma per la mostra “Matteotti. Vita e morte di un padre della Democrazia”
Cultura / Banca Ifis sponsor del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2024
Cultura / La mostra “Teste Elleniche: George Petrides” arriva ad Aprile a Venezia
Cultura / Michele Serra sull’intervista “censurata” a Ghali da Repubblica: “Ogni volta che uno dice ‘Gaza’ bisogna sgridarlo perché non ha detto ‘sette ottobre’?”
Cultura / Falce e carrello: torna in libreria la nuova edizione del libro scritto da Bernardo Capriotti
Cultura / Disinformatia: guida alla più grande minaccia alla libertà a livello mondiale
Cultura / Garrone porta “Io capitano” in Senegal, nei villaggi dove il cinema non c’è
Cultura / Al via Bologna Arte Fiera 2024
Cultura / Trovate mille monete di epoca romana, il Consiglio di Stato dà torto al Ministero: “Metà a chi le ha scoperte”
Cultura / Achab, in arrivo il nuovo numero della rivista letteraria dedicato al carcere