Me
HomeCucina

Torta di mele, la ricetta classica: come prepararla come la faceva la nonna

Di Marco Nepi
Pubblicato il 20 Feb. 2019 alle 07:00 Aggiornato il 27 Feb. 2019 alle 14:40
Immagine di copertina

TORTA DI MELE RICETTA CLASSICA – La torta di mele è senza dubbio la più classica delle torte. Quella che esce, calda e profumata, dal forno della nonna, vera istituzione delle ricette tradizionali, quelle fatte solo con ingredienti semplici e genuini.

Si tratta di un dolce che può essere gustato in diversi momenti della giornata: a colazione per iniziare bene la giornata, a merenda con di fianco una bella tazza di tè fumante e – perché no – anche dopo cena, per regalarsi un momento di dolcezza prima di andare a dormire.

La sua preparazione è estremamente facile, come facile è reperire gli ingredienti per prepararla: questi sono facilmente presenti in frigo e in dispensa, quindi in ogni momento è possibile farsi venire la voglia di mangiare una fetta di questa gustosissima torta e trovarsi con tutto l’occorrente per cucinarla.

Torta di mele ricetta classica | Come prepararla

Come si prepara la torta di mele classica? Ecco qui si seguito tutti gli ingredienti, i consigli per le giuste dosi e tutti i passaggi per prepararla al meglio.

Ingredienti (ricetta per 8 persone)

  • 3 mele (renette, pink lady o quelle che preferite)
  • 200 gr di farina tipo 00
  • 50 gr di burro fuso (oppure 50 gr di olio di semi di girasole)
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 2 uova grandi a temperatura ambiente
  • 200 ml di panna da cucina a temperatura ambiente
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 gr)
  • 1 bustina di vanillina oppure i semi di una bacca di vaniglia
  • 2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato + 1 cucchiaio per spolverare la torta cotta
  • 1 cucchiaino abbondante di cannella in polvere

Iniziate montando molto bene con l’aiuto delle fruste elettriche – per almeno 3 minuti e alla massima velocità – le uova insieme allo zucchero e alla vaniglia. Al termine il composto dovrà risultare chiaro e spumoso.

A seguire aggiungete il burro che avrete fuso in precedenza, e che si sarà ormai raffreddato (oppure, in alternativa, l’olio) e continuate a mescolare bene con le fruste.

Aggiungete a questo punto la farina – che avrete precedentemente mescolato insieme al lievito – a cucchiaiate, alternandola con i cucchiai di panna a temperatura ambiente.

In questa fase mescolate sempre a velocità media fino ad esaurimento ingredienti.

Nota bene: l’impasto crudo della torta di mele si deve presentare corposo e vellutato, assolutamente né troppo liquido né troppo fluido. Se avrete rispettato le dosi e lavorato con precisione, non temete, perché il risultato è garantito.

Una volta terminata la preparazione dell’impasto non vi rimane che lavare le mele, asciugarle, sbucciarle e tagliarle a fettine.

Prendete ora una teglia a cerniera, cioè di quelle apribili, e inserite l’impasto al suo interno dopo averla accuratamente imburrata e infarinata. Livellate a questo punto l’impasto in modo che la superficie risulti uniforme, liscia e senza “dossi”.

Non vi rimane che disporre le mele a raggio, sempre partendo dall’esterno per un risultato più preciso: le fette devono aderire all’impasto e affondare leggermente in esso.

Otterrete un ottimo risultato se cercherete di mantenere il “disegno” concentrico. Cercate di non affondare le ultime fettine, ma di lasciarle leggermente alte in superficie.

Infine, mescolate insieme zucchero a velo e cannella e spolverate la superficie della vostra torta con il preparato appena realizzato senza lasciare spazi vuoti.

Torta di mele ricetta classica | La cottura perfetta

Qual è la cottura perfetta per la torta di mele classica? Il consiglio è di infornarla nella parte centrale di un forno statico e ben riscaldato e di cuocerla a una temperatura di 180° per circa 45 minuti.

Il tempo di cottura può comunque essere differente e cambiare, minuto più minuto meno, in base al forno che si possiede. Il consiglio, quindi, è di fare sempre la prova stecchino prima di sfornare la vostra torta di mele. Proprio come faceva la nonna.

Prima di servire e gustare la vostra torta la raccomandazione finale è quella di lasciarla raffreddare fuori dallo stampo per almeno 30 minuti.

Guarnite con una spolverata di zucchero a velo e godetevi la vostra torta di mele classica che vi riporterà alla memoria la ricetta (e il calore) della nonna.