Me
HomeCucina

Il succo dei frutti del baobab

Anche l'altissimo albero ha i suoi frutti, con i quali viene fatto un succo

Di Stefano Mentana
Pubblicato il 22 Feb. 2018 alle 17:01 Aggiornato il 27 Set. 2019 alle 17:03
Immagine di copertina

Il baobab è uno degli alberi più insoliti che si possano incontrare in giro per il mondo. Noto per essere particolarmente grande, per la larghezza del tronco e per l’insolita forma dei rami, è diffuso soprattutto in Africa, dove è in grado di resistere al caldo secco tipico dell’area anche per secoli.

Anche i frutti di questo albero sono sicuramente insoliti, e sono noti con il nome di “pane delle scimmie”, perché se ne nutrono soprattutto questi animali. Questi frutti si presentano simili a delle zucche, ma di colore tra il verde e il marrone.

Rompendo il guscio, in genere duro, si può trovare una polpa morbida ricca di semi e di sostanze nutritive quali il calcio, le fibre e la vitamina C. Secondo i Wolof, una popolazione che vive nel Senegal, essa è in grado di curare numerose malattie.

Da questa polpa si può inoltre ricavare un succo, chiamato buoye, il cui store è considerato estivo e tropicale.