Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cucina

Purple Greek Salad: la nostra ricetta

Immagine di copertina
Uno scatto della nostra greek salad

La nuova rubrica con le ricette di Giorgia Giuliano per TPI

Purple greek salad: la nostra ricetta | Preparazione | Ingredienti

Abbiamo da poco aperto una sezione sul cibo chiamata TPI Food.

In questo nuovo spazio troverete anche la rubrica settimanale di Giorgia Giuliano con le sue gustosissime ricette rivisitate.

PURPLE GREEK SALAD

Tipo di cucina: greca (rivisitata)
Categoria: piatti unici/secondi piatti
Tempo in cucina: 15 minuti
Difficoltà: bassa

Non ditelo ai greci: la cipolla rossa è in vacanza, però in quest’insalata il colore raddoppia.

Ci sono i ravanelli, la patata viola e… dev’esserci per forza anche il quarto d’ora di orologio necessario a prepararla: la nostra versione dell’insalata greca è facile e veloce, proprio come l’originale – ma al contrario dell’originale prevede due cotture.

Tra gli ingredienti coinvolti c’è la feta, il formaggio ellenico a pasta semi-dura che da’ il nome al piatto. Anziché sostituirla, la feta viene grigliata e servita tiepida a contrasto con la freschezza delle verdure: garantiamo che anche per un’insalata val la pena mettersi ai fornelli.

Purple greek salad | Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di feta greca
  • 300 gr di spinacino
  • 6 ravanelli
  • 3 pomodori San Marzano
  • 3 cetrioli Carosello
  • 3 patate viola
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero
  • origano

Purple greek salad  | Procedimento

Occupiamoci subito delle patate viola, l’ultimo ingrediente da aggiungere alla nostra insalata: bolliamole per circa 15 minuti in acqua già salata.

A parte prendiamo un piatto (o una ciotola) capiente quanto basta da contenere tutti gli ingredienti già lavati e pronti per il consumo: adagiamoci lo spinacino, i cetrioli, i pomodori San Marzano e i ravanelli tagliati a rondelle non troppo sottili. Scaldiamo sul fuoco una piastra antiaderente e nel mentre dividiamo la feta in cubi di medie dimensioni.

Una volta calda, aiutandoci con una pinza da cucina prendiamo i cubi ad uno ad uno e andiamo quasi a strofinarli sulla piastra facendo sì che il formaggio si grigli e si colori. Uniamolo alle verdure.

Quando le patate saranno pronte, ci basterà privarle della loro buccia, tagliarle a cubetti e disporle nel piatto ravvivandone i colori.

Completiamo con un pizzico di sale, pepe, origano e un giro d’olio extra vergine di oliva.

Ti potrebbe interessare
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Ti potrebbe interessare
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Costume / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Cucina / Il caffè: un beneficio in tazza
Cucina / Roma eletta città più “vegan-friendly” d’Italia
Cucina / Mangiare bene e mangiare sano con l’aceto balsamico