Coronavirus:
positivi 70.065
deceduti 10.023
guariti 12.384

Lo svedese che ha ‘inventato’ la pizza al kiwi: “Ho ricevuto minacce di morte dall’Italia”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 17 Gen. 2020 alle 14:15
1.9k
Immagine di copertina

Lo svedese che ha ‘inventato’ la pizza al kiwi: “Ho ricevuto minacce di morte dall’Italia”

Quando ha postato sul suo profilo personale un’immagine della pizza al kiwi da lui ideata, Stellan Johansson certo non si aspettava di essere attaccato sui social e addirittura ricevere minacce di morte. La foto, diventata virale in breve tempo, mostra la creazione ideata dall’uomo e realizzata da una piccola pizzeria di Skottorp, nel sud della Svezia: una margherita con sopra delle fettine di kiwi.

Ma il tentativo dello svedese di osare con una ricetta che per gli italiani è quasi “sacra”, come quella della pizza, non è piaciuta a molti utenti sui social, che gli hanno inviato messaggi negativi. Alcuni, dall’Italia, gli hanno inviato persino delle minacce di morte.

“È una cosa contro natura”, scrivono alcuni utenti. “Non riesco a credere ai miei occhi”, commentano increduli. “Dopo l’ananas, il kiwi?!”.

L’idea di Johansson di utilizzare i kiwi sulla pizza è arrivata dopo che l’uomo ha ricevuto in regalo ben dieci chili di kiwi. Non sapendo più come impiegarli, ha deciso di tentare questo abbinamento, che a molti sembra disgustoso.

“Questa pizza è buona, mi dispiace per chi si è offeso”, ha commentato Johansson in un’intervista. “Non capisco cosa ci sia di strano. Mi sono arrivate anche minacce di morte dall’Italia”, conferma a Fanpage.

Ma la nuova pizza al kiwi non è stata bocciata da tutti: ai figli di Johansson, per esempio, non è affatto dispiaciuta. E anche sui social i più coraggiosi commentano: “Avrei voglia di provarla, sono davvero curioso”.

Leggi anche:

Pizza arcobaleno: ecco la ricetta e gli ingredienti della pizza colorata

Cracco, la sua pizza margherita è sempre più cara: lo scontrino da capogiro

Le 10 migliori pizzerie d’Italia secondo Tripadvisor

1.9k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.