Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cucina

Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana

Immagine di copertina

Dalla rubrica "Food & Travel" del nuovo settimanale The Post Internazionale-TPI in edicola ogni venerdì. I migliori ristoranti consigliati da Loredana Tartaglia

OSTERIA DELL’ELEFANTE
A neanche mezz’ora da Roma carni locali da allevamenti di fiducia cotte al barbecue nelle ex cantine del Castello di Torre in Pietra, ristrutturate perfettamente tra pietra, ferro e cenni design. Prima assaggiate i loro taglieri di salumi e formaggi, nonché strozzapreti con pesto alle cime di rapa e pane croccante o guancia di manzo al Sagrantino, tutto cucinato dallo chef Marco Di Luca. Se il tempo lo permette, mangiate a pranzo nei tavoli all’aperto e ordinate pure il loro vino. Super!
DOVE: Via di Torre in Pietra, 247 – Loc. Torrimpietra (Roma)
TELEFONO: 06.61697070
PREZZO MEDIO: 35 EURO
SITO WEB: www.osteriaelefante.it

PUPILLO
“Non siamo gourmet, siamo popolari”. Dice così Luca Mastracci Pupillo, proprietario e pizzaiolo di questo locale a Frosinone – un’altra storica sede è a Priverno – noto per la pizza buona e digeribile. In quella fritta il ripieno è ciociaro con ricotta di bufala, guanciale di maiale, pepe, provola, ma prima provate il carbo supplì o il tradizionale supplì al telefono. Super la pizza Terracina con pomodoro, stracciata di bufala della vicina fattoria Amaseno e alici di Terracina.
DOVE: Viale Giuseppe Mazzini, 220 – Frosinone
TELEFONO: 331.9610793
PREZZO MEDIO: 18 EURO
SITO WEB: www.pupillopurapizza.it

OSTERIA BOTTEGA
Una certezza a Bologna. Trattoria tradizionale un po’ defilata fuori dal centro, è l’indirizzo degli amanti della cucina di una volta che prenotano un tavolo sotto i portici – adesso riscaldati – dal patron Daniele Minarelli. Come nelle canzoni di Guccini arrivano piatti della memoria in tavola fra tagliatelle al ragù, tortellini, cotoletta alla bolognese, rigatoni con le rigaglie e galantina di faraona. Provate pure rognone di vitello razza frisona e funghi porcini. Per gourmet.
DOVE: Via Santa Caterina 51 – Bologna
TELEFONO: 051.585111
PREZZO MEDIO: 45 EURO
SITO WEB: www.facebook.com/Osteria-Bottega

Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.
Ti potrebbe interessare
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Ti potrebbe interessare
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Costume / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana
Cucina / Dove mangiare in Italia: tre dritte per il fine settimana
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Cucina / Il caffè: un beneficio in tazza
Cucina / Roma eletta città più “vegan-friendly” d’Italia
Cucina / Mangiare bene e mangiare sano con l’aceto balsamico
Costume / La lasagna del 2021 è in un tubetto di dentifricio