Covid ultime 24h
casi +19.143
deceduti +91
tamponi +182.032
terapie intensive +57

“Sono Julia Roberts”: la smemorata di Vigevano che da luglio “vive” in ospedale

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 26 Set. 2020 alle 12:34
37
Immagine di copertina

Ha circa 40 anni ma la sua identità è sconosciuta: la donna che da oltre 3 mesi “vive” nell’ospedale di Vigevano è avvolta nel mistero. Come racconta il quotidiano “La provincia di Pavese”, lo scorso luglio la donna è arrivata ubriaca al pronto soccorso dell’ospedale di Vigevano, senza documenti e sostenendo di essere l’attrice Julia Roberts. Oggi è ricoverata nel reparto di psichiatria del San Matteo Pavia apparentemente senza memoria.

La donna era stata avvistata alla stazione di Mortara mentre, ubriaca, molestava dei passanti. Gli agenti del Polizia locale avevano cercato inutilmente di calmarla e l’avevano portata al Pronto soccorso di Vigevano dove, poiché non aveva documenti, era stata ricoverata con l’annotazione N.N. sulla cartella clinica.

Anche dopo aver superato l’ubriacatura, la donna non si è mai allontanata dall’ospedale, vivendo nella sala d’aspetto dove si nutriva con il cibo delle macchinette offerto da medici, infermieri e parenti di altri pazienti. Ai primi di settembre è stata portata al San Matteo ma la sua identità continua rimanere un mistero.

Qui le altre notizie di cronaca

37
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.