Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Sciopero 25 ottobre 2019, Roma a rischio paralisi: si ferma il personale Atac e Ama

Immagine di copertina

Si preannuncia un venerdì nero per i trasporti della Capitale: a rischio anche la raccolta dei rifiuti

Sciopero 25 ottobre 2019 Roma: trasporti Atac a rischio per tutto il giorno

Domani, venerdì 25 ottobre 2019, si preannuncia una giornata calda sotto il profilo dei trasporti e non solo a Roma: nella capitale, infatti, è stato proclamato un doppio sciopero che coinvolgerà i dipendenti dell’Atac, ma anche quelli di altre municipalizzate romane.

25 ottobre 2019: sciopero generale a Roma

Anche Roma verrà coinvolta nello sciopero generale, indetto dalle sigle sindacali Cub, Sgb, Si-Cobas e Usi-Cit. L’agitazione, della durata di 24 ore, è stata proclamata per richiedere di “Aumentare i salari e le pensioni, cancellare il Jobs Act e garantire lavoro stabile a tutti, ridurre l’orario di lavoro e i carichi di lavoro a parità di salario per rilanciare l’occupazione, cancellare la legge Fornero e andare in pensione con 60 anni di anzianità o 35 di contributi”.

Lo sciopero di 24 ore interesserà sia la rete Atac che i bus periferici della Roma Tpl, il cui personale incrocerà le braccia dalle 8,30 alle 17,00 e dalle 20,00 fino a fine servizio.

Saranno rispettate, comunque, le seguenti fasce di garanzia: da inizio turno fino alle 8,30 e dalle 17,00 alle 20,00.

Lo sciopero delle municipalizzate

Allo sciopero generale, si aggiunge anche quello delle municipalizzate romane, indetto dalle seguenti sigle sindacali: Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

La protesta, che interesserà bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle, sarà della durata di 4 ore e avrà inizio dalle 20,00 sino a fine servizio.

Sciopero Roma: anche l’Ama si ferma

Allo sciopero aderisce anche l’Ama, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a Roma. L’astensione del personale dell’Ama inizierà con il primo turno di venerdì 25 ottobre 2019 per concludersi, intorno alle ore 4,30 della mattina di sabato 26 ottobre 2019.

E, nella mattinata, è già sos rifiuti nella Capitale. Secondo quanto riferito dal segretario della Cgil Natale Di Cola, all’Ama, la municipalizzata dei rifiuti di Roma “al primo turno secondo dati aziendali hanno aderito oltre il 75 per cento dei lavoratori”.

“Per avviare il servizio sono dovuti scendere in campo i dirigenti compreso il presidente Stefano Zaghis che nel suo territorio ha trovato due persone”, ha aggiunto Di Cola.

La società, che ha anche lanciato un appello ai cittadini romani affinché non gettino la spazzatura nella giornata di venerdì, garantirà i servizi minimi essenziali e le prestazioni indispensabili.

Roma, l’Ama lancia un appello in vista dello sciopero di venerdì 25: “Non gettate rifiuti”

Per interventi di emergenza, sarà attiva 24 ore su 24 la Centrale Operativa, che si può contattare ai seguenti numeri di telefono: 0651693339, 0651693340, 0651693341.

Sciopero Roma: asili nido chiusi

L’adesione allo sciopero generale delle partecipate romane in Roma Metropolitane, la società nata per programmare e appaltare le opere di mobilità di cui recentemente il Campidoglio ha decretato la liquidazione, “è del 90 per cento”.

Mentre per lo stesso sciopero “gli asili comunali sono in gran parte chiusi”. Lo hanno annunciato i sindacati confederazione promotori della mobilitazione.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Latina, due giovani di 17 e 20 anni massacrano di botte un passante per “sfogarsi”
Cronaca / Ventimiglia, migrante aggredito in strada con spranghe e bastoni | VIDEO
Cronaca / Resse e assembramenti per le scarpe della Lidl: supermercato di Milano preso d’assalto
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Latina, due giovani di 17 e 20 anni massacrano di botte un passante per “sfogarsi”
Cronaca / Ventimiglia, migrante aggredito in strada con spranghe e bastoni | VIDEO
Cronaca / Resse e assembramenti per le scarpe della Lidl: supermercato di Milano preso d’assalto
Cronaca / Covid, 5.080 casi e 198 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Torino, transgender aggredita per strada mentre passeggia con il suo fidanzato
Cronaca / Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati”
Cronaca / Cina, si apre il ponte di vetro: turista rimane aggrappato a 100 metri di altezza
Cronaca / Report: "Berlusconi sapeva che Renzi avrebbe fatto cadere il governo Letta"
Cronaca / Pesaro, 18enne aggredito dal branco per smalto sulle unghie
Cronaca / Salerno, aggredita con spinte e calci la figlia dell’allenatore del Pescara Grassadonia: “O perde o finisce male”