Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Salerno, panettiere ucciso e fatto a pezzi. Moglie e figli accusati di omicidio

Immagine di copertina

Il 30 luglio la moglie di Ciro Palmieri, panettiere a Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno, aveva denunciato la scomparsa del marito. Ma l’uomo era già morto. Proprio la donna, Monica Milite, e i figli – uno di 15 anni – sono stati fermati questa mattina  con l’accusa di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà e occultamento di cadavere. I carabinieri di Giffoni Valle Piana insieme ai militari della compagnia di Battipaglia hanno eseguito i provvedimenti di fermo di indiziato di delitto emessi dalla procura di Salerno. Un altro figlio minorenne della coppia ha assistito all’omicidio.

Il racconto della donna aveva insospettito sin da subito gli uomini dell’Arma. Per questo motivo era stato sequestrato l’impianto di videosorveglianza dell’abitazione oltre ad altre telecamere interne. Le riprese erano state già sovrascritte, ma un consulente tecnico è riuscito a recuperare le immagini che hanno fatto luce sulla vicenda. La procura ha definito “agghiacciante e cruento” quanto è accaduto.

L’uomo, infatti, è stato aggredito da moglie e figli che hanno usato diversi coltelli per ucciderlo infierendo contro l’uomo anche quando era già a terra. Lo hanno accoltellato ripetutamente. Un altro figlio di 11 anni ha assistito alla scena. Al cadavere successivamente è stata amputata una gamba ed è stato chiuso dentro buste di plastica. Gli indagati hanno occultato il corpo.

Al momento sono in corso le attività di recupero con l’aiuto dei Vigili del Fuoco e del Soccorso Alpino. La donna e i ragazzi hanno indicato in quale punto hanno gettato il cadavere: in un dirupo tra le montagne di Giffoni Valle Piana. Mercoledì prossimo verrà eseguita l’autopsia.

“Questa è una di quelle giornate che un’intera comunità non vorrebbe vivere mai. C’è tanto sgomento per un dramma, uno choc per una Città dai principi sani, dai valori forti e puri come i nostri. La notizia di questa mattina mi ha lasciato un grande dolore”, ha scritto su Facebook il sindaco di Valle Piana, Antonio Giuliano. E ha aggiunto: “Pensare che la nostra Giffoni e in particolar modo la tranquillità di una frazione come quella di Curticelle possa venir scossa in maniera così atroce lascia veramente tanto dolore e rammarico, con un gesto lontano anni luce da quanto la mente umana possa anche soltanto immaginare. E’ difficile trovare parole in questo momento, credetemi. Desidero ringraziare le autorità competenti per il lavoro che hanno fatto in queste settimane per far venire a galla la verità”.

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Morto sul lavoro operaio vicino Teramo, caduto dal tetto per dieci metri
Cronaca / Roma, ballerina travolta dagli insulti per aver messo la sua foto in un annuncio
Cronaca / Duro scontro durante una partita di calcio, 20enne in gravi condizioni: è intubato
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Morto sul lavoro operaio vicino Teramo, caduto dal tetto per dieci metri
Cronaca / Roma, ballerina travolta dagli insulti per aver messo la sua foto in un annuncio
Cronaca / Duro scontro durante una partita di calcio, 20enne in gravi condizioni: è intubato
Cronaca / Allarme batterio Listeria, wurstel contaminati ritirati dai supermercati: in Italia 6 morti sospette
Cronaca / Napoli, professore ucciso a coltellate nella scuola in cui insegnava
Cronaca / “Siete ridicoli”: Francesco Facchinetti si scaglia contro Damiano dei Maneskin e Francesca Michielin
Cronaca / Bollette, allarme rincari: “Senza aiuti dal governo aumenti fino al 100%”
Cronaca / “Non sei il portavoce degli italiani”: Cruciani contro Damiano David. E alla Michielin: “Non rompere il ca**o”
Cronaca / Totoministri, scontro su Salvini: “Non lo vogliamo, è vicino a Putin”
Cronaca / Livorno, un locale non vuole clienti che hanno votato Giorgia Meloni: “Tenetevi quei soldi”