Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Roma, nasce nel parcheggio della clinica: l’incredibile storia di Ilaria

Di Marco Nepi
Pubblicato il 31 Lug. 2020 alle 15:17 Aggiornato il 31 Lug. 2020 alle 15:20
23
Immagine di copertina

Una bimba di 3 chili e 480 grammi è nata ieri, 30 luglio 2020, in un auto a Roma. La protagonista si chiama Ilaria che ha avuto talmente tanta voglia di venire al mondo che non ha “permesso” alla mamma, una ragazza di 34 anni, di arrivare in clinica. Ilaria – per la precisione – è nata in auto, nel parcheggio della clinica Città di Roma.

Una storia da film, raccontata dal quotidiano Leggo, che ha visto come location di partenza una casa a Tor San Lorenzo. Alle 10,30 di ieri Elisa, questo il nome della mamma, inizia a sentire dei dolori. La donna, che ha già un figlio da una precedente relazione, Gabriel 5 anni, allerta immediatamente il compagno, Tiziano, impiegato in una lavanderia industriale a Pomezia. Lui, ovviamente, si mette subito al volante della sua auto e vola a casa.

Una volta arrivato fa salire in auto Elisa le cui contrazioni sono ormai più frequenti e sempre più potenti e si dirige verso la clinica concentrandosi sulla guida per fare il prima possibile. “Lei è una donna forte, ho scelto di concentrarmi sulla guida e stare in silenzio. Era la cosa migliore da fare”, ha detto a Leggo. Dopo 50 minuti sono alla clinica Città di Roma. Tiziano blocca il primo infermiere che trova, arriva di corsa la capo-ostetrica Nunzia e vede la testolina già spuntare. È lei che decide di accogliere la neonata lì, sui sedili ribaltati dell’auto. “Io mi sono messo di fianco a Elisa per proteggerla dal sole. Quando ho alzato gli occhi c’erano altre sei, sette persone, tra ostetriche e personale sanitario”, ha raccontato Tiziano. Alle 12,23 Ilaria nasce. Lei e la mamma stanno bene e la loro storia da film se la ricorderanno per tutta la vita.

23
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.