Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Rapina Monterotondo, pm: “Eccesso colposo di legittima difesa”

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 29 Apr. 2019 alle 17:45
0
Immagine di copertina
Credit: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

È indagato dalla procura di Tivoli per eccesso colposo di legittima difesa Andrea Pulone, il ragazzo di 29 anni che il 29 aprile aveva sparato e ferito un 16enne che stava cercando di compiere un furto nella sua casa di Monterotondo in provincia di Roma.

Monterotondo, parla il ragazzo che ha sparato al ladro 16enne: “Temo ritorsioni”

Il caso di cronaca aveva fatto molto discutere fin dal primo momento perché si tratta del primo presunto caso di legittima difesa dopo la promulgazione, da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, della nuova legge voluta dalla Lega.

Cosa cambia con la legge sulla legittima difesa

La vicenda – Il 27 aprile 2019 un ragazzo di 29 anni ha aperto il fuoco contro tre ladri che si erano intrufolati nella sua villetta a Monterotondo, in provincia di Roma, ferendo uno di loro.

Ad essere raggiunto da uno dei proiettili è stato un ragazzo albanese di 16 anni, che dopo mezz’ora è stato abbandonato dai complici davanti al pronto soccorso del policlinico Gemelli.

Il 16enne è stato ricoverato in gravi condizioni, ma non sarebbe in pericolo si vita.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.