Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Puliamo la Feniglia con Piero Pelù: appuntamento il 4 gennaio con il Comune di Orbetello, Legambiente, WWF e Sei Toscana

Immagine di copertina

Puliamo la Feniglia con Piero Pelù: appuntamento il 4 gennaio con Comune di Orbetello, Legambiente, WWF e Sei Toscana

Il Comune di Orbetello con Legambiente, WWF e Sei Toscana ha organizzato una pulizia straordinaria della spiaggia della Feniglia che si terrà in data 4 gennaio 2020 e che vedrà la partecipazione del noto rocker italiano Piero Pelù. Nata all’indomani della segnalazione dello stesso Pelù relativa ad una massiccia presenza di micro e macro plastiche sul litorale a seguito di una mareggiata, la task force ha come scopo principale la sensibilizzazione nei confronti dei cittadini rispetto alla problematica delle plastiche e più in generale dei rifiuti in mare, oltre naturalmente alla rimozione dei rifiuti spiaggiati.

L’appuntamento con i volontari è alle ore 10.00 nell’area parcheggio (davanti agli ingressi degli stabilimenti balneari La Zonca, Braccio energy beach, Mamma Licia). Proprio nell’area parcheggio, al termine della conferenza stampa a cui parteciperanno gli organizzatori dell’evento, sarà allestito un presidio informativo in cui ai volontari verranno fornite tutte le informazioni necessarie e il kit per effettuare la pulizia della spiaggia che terminerà alle ore 13.00 circa. La raccolta verrà effettuata per le frazioni di plastica, vetro e indifferenziato. Data la particolare fragilità dell’ecosistema dunale, la pulizia di nell’area in questione e in quella retrodunale sarà limitata ad un numero ridotto di volontari stabilito dal referente di ogni squadra.

In merito alle specifiche direttive, gli organizzatori hanno comunicato che verrà reso disponibile online sui siti internet www.comune.orbetello.grosseto.itwww.festambiente.itwww.wwf.it e nella pagina Facebook ufficiale dell’evento “Puliamo la spiaggia con Piero Pelù!” un vademecum dettagliato in cui i volontari avranno la possibilità di conoscere tutte le informazioni necessarie per effettuare la pulizia in sicurezza e nel rispetto dell’ambiente. Attraverso i medesimi canali verranno inoltre fornite tutte le informazioni logistiche utili al corretto svolgimento della manifestazione.

Per registrarsi: bit.ly/puliamolafenigliaconpelù_registrazione

Leggi anche:
Piero Pelù duetta con la voce di Greta Thunberg nel brano “Picnic inferno”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 192.320 casi e 380 morti: tasso di positività al 16,3%
Cronaca / Donne e lavoro, la pandemia ha peggiorato la situazione: occupazione al 49%
Cronaca / Scuola, Bianchi: “93,4% delle classi sono in presenza”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 192.320 casi e 380 morti: tasso di positività al 16,3%
Cronaca / Donne e lavoro, la pandemia ha peggiorato la situazione: occupazione al 49%
Cronaca / Scuola, Bianchi: “93,4% delle classi sono in presenza”
Cronaca / Pregliasco a TPI: “Priorità ai vaccinati? È una scelta normale, altrimenti restano a casa i casi gravi”
Cronaca / Venezia, Malkovich in laguna per girare una serie tv: respinto dall’Hotel per il green pass scaduto
Cronaca / Raoul Bova a processo con l’accusa di lesioni e minacce: fece a botte con un automobilista
Cronaca / Meloni positiva al Covid a Natale. Negativa alla ripresa delle attività
Cronaca / Ruby ter, difesa Berlusconi chiede rinvio processo per elezione Quirinale. Giudici accolgono
Cronaca / Vertice del centrosinistra sul Quirinale, Letta: “Nessuna intesa sui nomi, ne parleremo con il centrodestra”
Cronaca / “In passato abitavo ai Parioli e avevo tre Ferrari”. La storia di Alberto che oggi vive per strada