Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Lorenzo era una vittima”: applausi al funerale del padre di Deborah

Immagine di copertina
Debora Sciacquatori; Lorenzo Sciacquatori

Monterotondo funerali Lorenzo Sciacquatori

Una vittima. Così in tanti hanno definito Lorenzo, il padre di Deborah ucciso dalla figlia perché violento, a Monterotondo, alle porte di Roma. “Era una vittima anche lui. Lo conoscevo da quando era piccolo ed è sempre stato un buono, debole sì, ma non cattivo”. Queste le parole pronunciate da un conoscente di Lorenzo Sciacquatori, in occasione del funerale dell’uomo.

Il testimone, come scrivono le agenzie, abita di fronte al palazzo di Monterotondo Scalo in cui Lorenzo viveva insieme alla compagna e alla figlia Deborah. Il conoscente continua a prendere le difese di Lorenzo: “Lo hanno rovinato le cattive frequentazioni. Purtroppo basta attraversare la strada e dietro le case popolari l’ambiente è completamente diverso”.

Monterotondo, tutto quello che c’è da sapere su Deborah e gli anni delle violenze subite dal padre

Tante le persone in chiesa a Monterotondo oggi per l’ultimo saluto a Lorenzo Sciacquatori. “Era giusto esserci, non era un mostro”, aggiunge un’altra persona. A condannare la figlia Deborah e a difendere il papà, anche due anziane che abitano non lontano dalla casa della famiglia Sciacquatori: “Non era come lo hanno descritto, era una brava persona perciò c’era tanta gente. Dentro casa non sappiamo cosa succedeva ma fuori era sempre gentile”.

Monterotondo funerali Lorenzo Sciacquatori | Deborah assente

In tanti commentano l’assenza al funerale della compagna di Lorenzo e della figlia Deborah. Per qualcuno è giusto così, “per evitare l’assalto delle telecamere”, per altri invece le due avrebbero dovuto esserci “per rispetto al defunto”.

Quella che si è consumata a Monterotondo è una tragedia da cui Deborah non si riprenderà facilmente. La brava persona descritta dai vicini di casa non coincide con quella vissuta dalla figlia e dalla madre.

Monterotondo funerali Lorenzo Sciacquatori | Il passato di violenze

Deborah Sciacquatori, la 19enne che ha colpito a morte il padre durante una lite in famiglia, ha vissuto anni di violenze. Il padre, infatti, era un violento, faceva uso di sostante stupefacenti e picchiava la madre anche davanti a lei. Era il 2014 quando la madre della ragazza, Antonio, aveva trovato la forza di denunciare il compagno, arrestato e condannato a sei mesi di reclusione per maltrattamenti e per resistenza a pubblico ufficiale.

“Papà perdonami, non doveva finire così. Ti voglio bene”: il drammatico racconto di Deborah

Ti potrebbe interessare
Cronaca / La vigliaccheria degli anti-antirazzisti: criticano i calciatori inginocchiati ma non fanno nulla per contrastare l’odio
Cronaca / Il cane scappa sui binari: 33enne lo insegue, ma viene travolto e ucciso da un treno
Cronaca / Mascherine all'aperto: da quando non saranno più obbligatorie
Ti potrebbe interessare
Cronaca / La vigliaccheria degli anti-antirazzisti: criticano i calciatori inginocchiati ma non fanno nulla per contrastare l’odio
Cronaca / Il cane scappa sui binari: 33enne lo insegue, ma viene travolto e ucciso da un treno
Cronaca / Mascherine all'aperto: da quando non saranno più obbligatorie
Cronaca / Variante Delta, la preoccupazione degli esperti: “Nuova ondata verso la fine dell’estate”
Cronaca / In Italia 15,7 milioni di persone hanno ricevuto entrambe le dosi
Cronaca / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno
Cronaca / Covid, 881 nuovi casi e 17 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Trovato il cadavere di un uomo su una barca nel lago di Garda, una ragazza dispersa
Cronaca / Polizia in casa di Fabrizio Corona per controlli, lui: “Basta, stavolta mi taglio le vene”
Cronaca / Sindacalista ucciso, la moglie: “Per me l’investitore l’ha fatto apposta”