Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Stop alle mascherine all’aperto, poi via l’obbligo anche al chiuso e addio al Green Pass: il calendario delle riaperture

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Misure anti-Covid, dalle mascherine al Green Pass: il calendario delle riaperture

La curva epidemica scende per la quarta settimana consecutiva e il governo pensa ad allentare le misure anti-Covid: dalle mascherine al Green Pass fino alla capienza negli stadi, ecco quale potrebbe essere il calendario delle riaperture ipotizzato dall’esecutivo.

Stop alle mascherine all’aperto

L’ordinanza firmata l’8 febbraio 2022 dal ministro della Salute, Roberto Speranza, prevede, a partire da venerdì 11 febbraio lo stop all’obbligo di indossare le mascherine all’aperto. Le disposizioni dell’ordinanza valgono per tutte le Regioni d’Italia di qualunque colore siano.

Fino ad ora, fatta eccezione per l’ultimo mese in cui era stata varata una misura ad hoc che prevedeva la mascherina anche in zona bianca, l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto scattava dalla zona gialla in poi. D’ora in avanti, invece, i dispostivi di protezione non andranno più indossati all’aperto nemmeno in zona rossa.

Le mascherine, tuttavia, andranno sempre portate con sé ed eventualmente indossate in caso di assembramenti. Nei luoghi al chiuso, invece, rimane l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione almeno fino al 31 marzo, giorno in cui termina lo stato di emergenza, che il governo sarebbe intenzionato a non prorogare.

Ed è proprio questa una delle novità più importanti che si registra nelle ultime ore, ovvero la possibilità che dall’1 aprile, se la situazione epidemica lo consentirà, l’obbligo di indossare le mascherine al chiuso possa essere definitivamente eliminato.

Dall’obbligo, comunque, rimangono sempre esenti “i bambini di età inferiore ai sei anni; le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con un disabile in modo da on poter fare uso del dispositivo; i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva”.

Riaprono le discoteche

Sempre dall’11 febbraio, inoltre, riaprono le discoteche, riapertura già prevista dal precedente decreto anti-Covid. Per entrare sarà obbligatorio avere il Super Green Pass e, qualora il locale fosse al chiuso, sarà obbligatoria la mascherina.

Stadi riaperti al 75%, poi a capienza piena

Previsto l’aumento della capienza sia negli stadi che nei palazzetti. Si dovrebbe partire il 1° marzo con un primo allargamento che porterà al 75% ed al 60% il limite delle capienze rispettivamente all’aperto ed al chiuso. Poi, entro aprile, sempre la situazione epidemica si dovesse confermare in calo, sia gli stadi che i palazzetti potrebbero tornare al 100% della capienza.

Stop al Green Pass

Il 15 giugno scade l’obbligo vaccinale per gli over 50: potrebbe essere proprio quello il giorno in cui si potrà dire addio al Green Pass, perlomeno quello base, che si ottiene anche con il tampone negativo.

La certificazione verde potrebbe essere eliminata gradualmente nel corso dei mesi successivi e potrebbe rimanere obbligatoria solo per alcuni luoghi o attività specifiche.

“Dobbiamo avere la consapevolezza che siamo all’inizio di una nuova fase: così come gradualmente abbiamo introdotto tutta una serie di restrizioni, con la solita gradualità provvederemo ad allentarle” ha dichiarato il sottosegretario alla Salute, Costa, confermando che “ci saranno degli allentamenti da qui a breve”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, sceglie una persona a caso e la spinge sui binari della metro mentre arriva il treno: arrestata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Milano, tabaccaio ruba a un cliente un Gratta e vinci da 100mila euro: indagato per truffa
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, sceglie una persona a caso e la spinge sui binari della metro mentre arriva il treno: arrestata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Milano, tabaccaio ruba a un cliente un Gratta e vinci da 100mila euro: indagato per truffa
Cronaca / Investe un cinghiale, morto 17enne nel casertano: guidava l’auto senza patente
Cronaca / Pullman scoperto della Roma: le strade chiuse oggi, deviazioni, metro chiusa, bus
Cronaca / Donna uccisa a coltellate a Vittoria, fermato il killer: “Omicidio casuale”
Cronaca / “Impossibile ignorare quelle fanciulle in fiore”: polemiche sul libro del prof che ha dato della “zoccoletta” a un’alunna
Cronaca / Stromboli, domato l’incendio scoppiato sul set di una fiction con Ambra Angiolini
Cronaca / Falcone spiato, dopo l’inchiesta di TPI presentata un’interrogazione in Senato
Cronaca / Regione Lazio, via libera alla legge sui diritti delle persone con disabilità