Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Matrimonio si trasforma in un incubo, 80 intossicati al ricevimento: “C’era gente che vomitava ovunque”

Immagine di copertina

Matrimonio si trasforma in un incubo, 80 intossicati al ricevimento

Un matrimonio celebratosi a Latina lo scorso sabato 11 giugno si è trasformato in un vero e proprio incubo a causa del cibo avariato proposto durante il ricevimento che ha provocato ben 80 intossicati.

Secondo quanto ricostruito, dopo la funzione gli invitati si sono trasferiti in una location da sogno dove è iniziata la festa: le nozze, però, si sono trasformate in un film dell’orrore quando le persone hanno iniziato ad accusare dolori addominali, vomito e diarrea con lo zio e il nonno dello sposo che sono stati addirittura ricoverati in ospedale in codice rosso.

A raccontare la disavventura è stata Erika Zago, la sposa, che a Fanpage ha dichiarato: “Per noi la cosa più importante era far stare bene le persone e passare una bella festa. Nel giro di un attimo ci siamo trovati catapultati in un film dell’orrore: c’erano persone che vomitavano in bagno, in giardino, il nonno di Alessio steso per terra con gli infermieri del 118 che cercavano di rianimarlo, mio padre diabetico portato via in ambulanza. Se non era per i soccorsi, oltre al matrimonio quella sera avremmo celebrato anche un’altra funzione”.

Fortunatamente anche i due invitati che hanno avuto la peggio sono riusciti a superare questa brutta disavventura: “Adesso stanno meglio, ma ci siamo spaventati, abbiamo rischiato di perderli. Se non fosse stato per i soccorsi, oltre al matrimonio quella sera avremmo celebrato anche un’altra funzione”.

La Asl locale, intanto, sta indagando sull’accaduto per capire quali possano essere state le cause dell’intossicazione. L’ipotesi più accreditata, al momento, è che a scatenare i sintomi sia stato del pesce avariato dal momento che, chi ha mangiato la carne, non ha accusato alcun malore.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Cronaca / Marmolada, trovati altri corpi: le vittime accertate salgono a 9
Cronaca / Covid, Bassetti: “Attenzione alla variante indiana. Forse più contagiosa”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Cronaca / Marmolada, trovati altri corpi: le vittime accertate salgono a 9
Cronaca / Covid, Bassetti: “Attenzione alla variante indiana. Forse più contagiosa”
Cronaca / Lo chef stellato Andrea Aprea: “Ho assunto trenta persone. Se paghi il giusto le trovi”
Cronaca / Fratelli Bianchi, la madre: “Sentenza ingiusta. Condannati a furor di popolo”
Cronaca / Il Papa nominerà due donne al dicastero dei Vescovi: è la prima volta nella storia
Cronaca / Molestie adunata alpini, pm chiede l’archiviazione: “Difficile identificare i colpevoli”
Cronaca / Consumi, le famiglie non hanno mai speso così tanto per energia, gas e carburanti
Cronaca / Napoli, bufera sulla pizzeria “Dal Presidente” per una storia omofoba su Instagram
Cronaca / Alessandra, sopravvissuta sulla Marmolada, e il post d’addio al compagno: “Ti amo Tommaso”