Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Martina Rossi non stava sfuggendo a uno stupro quando morì”: assolti i due imputati

Immagine di copertina

Alessandro Albertini e Luca Vanneschi, accusati nel processo per la morte di Martina Rossi per tentata violenza sessuale di gruppo, sono stati assolti in appello dopo che in primo grado erano stati condannati a 6 anni ciascuno per tentata violenza e per omicidio come conseguenza di altro reato.

Martina Rossi venne trovata morta il 3 agosto del 2011 dopo essere precipitata dal terrazzino al sesto piano dell’Hotel Santa Ana di Palma de Mallorca, aveva 20 anni. Secondo quanto affermato dall’accusa la studentessa stava cercando di fuggire da un tentativo di stupro. A novembre del 2019 l’accusa di morte come conseguenza del tentativo di violenza sessuale fu estinta per prescrizione. Restava quindi da decidere sulla tentata violenza, reato per il quale i due erano stati condannati in primo grado a 3 anni. Sentenza ribaltata in appello

In seguito al verdetto, il padre della vittima ha dichiarato: “Hanno infangato l’onore di Martina. Martina non c’è più e non c’è più neanche la giustizia, non so cosa pensare”. Il processo in Appello si sarebbe dovuto concludere a marzo, ma è stato posticipato a causa dell’emergenza sanitaria.

LEGGI ANCHE:  Martina, morta dopo essere precipitata da una finestra per fuggire ad uno stupro: l’accusa viene prescritta

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, Pfizer: “Con terza dose protezione anche da Omicron”
Cronaca / Regno Unito, nuove restrizioni a causa di Omicron. Johnson: "Si diffonde molto più velocemente”
Cronaca / Covid, oggi 17.959 casi e 86 morti: tasso di positività al 3,2%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, Pfizer: “Con terza dose protezione anche da Omicron”
Cronaca / Regno Unito, nuove restrizioni a causa di Omicron. Johnson: "Si diffonde molto più velocemente”
Cronaca / Covid, oggi 17.959 casi e 86 morti: tasso di positività al 3,2%
Cronaca / Nudo nella fontana di piazza della Repubblica a Roma, agenti in acqua per fermarlo: arrestato | VIDEO
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Cronaca / Picchiata e minacciata di morte perché voleva “vivere all’occidentale”. 18enne fa arrestare il padre
Cronaca / Immacolata, il Papa a sorpresa in piazza di Spagna
Cronaca / Immacolata 2021, supermercati e negozi aperti o chiusi l’8 dicembre
Cronaca / Scarcerazione Zaki, l’amica e collega a TPI: “Siamo increduli e felici, ma continuiamo a combattere. Non è ancora libero”
Cronaca / Covid, l’allarme dell’ECDC: “La situazione è molto grave con le feste può peggiorare”