Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

“Così non va”: Ligabue ammette che il suo tour è un flop. Fan inferociti contro di lui

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 19 Giu. 2019 alle 11:03 Aggiornato il 19 Giu. 2019 alle 11:39
0
Immagine di copertina
Luciano Ligabue

Ligabue flop concerto Bari 2019 | Stadio vuoto | Biglietti | Fan | Cosa è successo

Ligabue flop concerto Bari – Dopo anni di stadi gremiti, arriva il primo flop per il Liga nazionale. La prima tappa dello Start Tour 2019 negli stadi d’Italia, in programma a Bari, va davvero male per il cantante.

> La biografia: tutto quello che c’è da sapere su Ligabue

Altro che tutto esaurito: per far sembrare la location piena vengono riorganizzati palco e posti all’ultimo minuto. Su 50mila posti, la capienza dello stadio San Nicola a Bari, dove si è tenuto il concerto, i biglietti venduti sono soltanto 30mila, ovvero poco più della metà.

Lo stadio di Bari poco prima dell’inizio del concerto di Ligabue Fonte: Twitter

Ligabue flop concerto Bari 2019 | Il messaggio del cantante

Dopo le polemiche, Luciano Ligabue scrive su Facebook ai fan e ammette: “Allora: il tour è cominciato e se da un lato è vero che in alcuni stadi, a questo giro, l’affluenza di pubblico è inferiore alle previsioni dell’agenzia, dall’altro è anche vero che l’altra sera a Bari è stato meraviglioso ritrovarvi con tutta quella energia e passione e bellezza che solo voi sapete sprigionare. Ne avevo bisogno visto che da un anno e mezzo non vi avevo davanti. E ora, dopo la paura di non poter più cantare del 2017, è fantastico sentire la mia voce a pieno regime anche se (fortunatamente) sommersa dalle vostre”.

Ligabue flop concerto Bari 2019 | Il marketing

A poco è servito il marketing spinto degli ultimi mesi per ottenere il tanto sperato “sold out” e il risultato è stata una strategia che ha mandato i fan su tutte le furie: chi era in possesso dei biglietti per i settori numerati ha infatti ricevuto, nei giorni prima dell’evento, una mail che li informava del loro riposizionamento per il concerto.

L’obiettivo era ottenere uno stadio gremito a colpo d’occhio, effetto indubbiamente riuscito come riporta anche Striscia la Notizia riferendosi a un noto quotidiano nazionale, ma non senza qualche scorciatoia che gli spettatori non hanno molto gradito.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.